Posts Taggati ‘salvare levrieri’

MASSACRO DEI DELFINI DI TAIJI, IL NOSTRO AMBASCIATORE: PREOCCUPATI

L’Italia esprime al Giappone “preoccupazione e sensibilità” della propria opinione pubblica sulla vicenda della caccia ai delfini in corso nella baia di Taiji, salita all’attenzione della comunità internazionale. L’ambasciatore a Tokyo, Domenico Giorgi, “nello spirito di profonda amicizia” che unisce i due Paesi, ha rappresentato al ministro nipponico per l’Agricoltura, […]

Gli orrori di Mairena

Fra le  immagini che testimoniavano le disgustose condizioni in cui erano tenuti i cani nella perrera-macello di Mairena, c’era anche questa. Abbiamo tutti gioito per la liberazione dei cani sopravvissuti, che sono stati salvati e portati in rifugio. Ma ora, noi vorremo ricordare questo galgo bianco, abbattuto, spaventato, piegato vicino […]

Curare gli effetti per non togliere le cause

Nel mondo delle associazioni che si occupano di greyhound, molti ripetono in continuazione che l’importante è salvare delle vite, che ognuno lo fa a modo suo, che dunque tutti sono dalla stessa parte. Si tratta di una grande sciocchezza, se detta da un ingenuo, di una mistificazione se detta da […]

SPERIMENTAZIONE, ENPA: PROCEDURA UE? OBIETTIVO TATTICO DELLE LOBBY

“Se l’Italia è in procedura d’infrazione – dichiara l’Enpa – la responsabilità è della lobby della sperimentazione animale e di quanti hanno ritardato il recepimento della direttiva – che, lo ricordiamo è datata 2010 – proprio per arrivare a questo punto. Per usare cioè la procedura di infrazione come uno […]

GIAPPONE, BALENIERA “SCIENTIFICA” OTTIENE IL CERTIFICATO “HALAL”

La baleniera giapponese, Nisshin Maru, teoricamente destinata alla “ricerca scientifica”, ha ottenuto il certificato “halal” comprovante che la carne delle balene catturate viene macellata secondo le regole islamiche e quindi può essere consumata dai credenti. Sotto il link all’articolo completo: GIAPPONE, BALENIERA “SCIENTIFICA” OTTIENE IL CERTIFICATO “HALAL” Fonte: nelcuore.org

Aiutiamo i levrieri

Proponiamo il link all’articolo apparso su “petsblog.it”. Ringraziamo la redazione per la pubblicazione. Aiutiamo i levrieri © Riproduzione riservata