fbpx

Posts Taggati ‘maltrattamenti’

ENPA: NEGLI USA TORNANO SUGLI SCAFFALI SNACK TOSSICI PER CANI

“Negli Stati Uniti, dal 2007 ad oggi avrebbero causato la morte di circa 600 cani e l’intossicazione di altri 4.500 ma, nonostante non si sia ancora riusciti a capire cosa abbia provocato questa vera e propria strage, gli snack, ritirati circa un anno fa, potrebbero tornare in commercio”. Secondo quanto […]

BRASILE: SAN PAOLO, STOP AI TEST SUGLI ANIMALI PER I COSMETICI

Stretta contro la vivisezione in Brasile. Il governatore dello Stato carioca di San Paolo, Geraldo Alckmin, ha vietato la sperimentazione sugli animali per testare cosmetici, profumi e detergenti. Il testo di legge non estende però il divieto ai test farmacologici sulle bestiole. Il Brasile è uno dei maggiori esportatori di […]

VIVISEZIONE, SI’ DELLA COMM. SANITA’ DEL SENATO AL DECRETO DEL GOVERNO

Vivisezione: fa un passo avanti il decreto applicativo del governo, fortemente criticato dalle associazioni animaliste. “Abbiamo fatto uno sforzo per trovare un difficile equilibrio, e penso che ci siamo riusciti. Per questo ringrazio tutta la Commissione”. Cosi’ Emilia Grazia De Biasi, Pd, presidente della Commissione Sanità del Senato, annuncia con […]

SURREALE A MONREALE, IL SINDACO: “QUI IL RANDAGISMO NON ESISTE”

Pioppo, frazione di Monreale (PA). Undici cani brutalmente avvelenati e tre in pericolo di vita all’interno di un casolare abbandonato. Di fronte ad una scena di questo genere, a chiunque ghiaccerebbe il sangue nelle vene. A chiunque, escluse le forze preposte al soccorso, che hanno il dovere di mantenere il […]

VIVISEZIONE, SCIENZIATI DENUNCIANO GLI “ERRORI” DEI TEST IN VIVO

Molti studi preclinici condotti sugli animali sull’efficacia dei farmaci hanno degli errori che non verrebbero mai accettati in quelli sull’uomo. Lo sottolinea uno studio dell’Universita’ di San Francisco pubblicato dalla rivista Plos Biology, secondo cui in molti casi mancano anche i dati sulla tossicita’ delle molecole. L’analisi ha riguardato 63 […]

MASSACRO DEI DELFINI DI TAIJI, IL NOSTRO AMBASCIATORE: PREOCCUPATI

L’Italia esprime al Giappone “preoccupazione e sensibilità” della propria opinione pubblica sulla vicenda della caccia ai delfini in corso nella baia di Taiji, salita all’attenzione della comunità internazionale. L’ambasciatore a Tokyo, Domenico Giorgi, “nello spirito di profonda amicizia” che unisce i due Paesi, ha rappresentato al ministro nipponico per l’Agricoltura, […]

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è Direttore delle Risorse Umane di una multinazionale del settore IT. Per passione personale a luglio 2020 conseguirà il titolo di educatore cinofilo presso la scuola Il Mio Cane.net. Ha partecipato al corso di gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti organizzato da Pet Detective. Nel marzo 2014 adotta “per caso” Sandy, greyhound irlandese e scopre la dura realtà dei levrieri sfruttati nelle corse e nella caccia decidendo così di impegnarsi concretamente nell’Associazione.
Coordina lo Shop Online, collabora con il gruppo Adozioni nelle visite di pre-affido e nelle attività post-affido, partecipa come portavoce di Pet levrieri ad eventi di informazione e divulgazione delle attività dell’associazione. Vive a Milano con il marito Massimiliano, i figli Giorgia e Marco, la grey Sandy, la lurcher Robin e Yughi, un meticcio di oltre 15 anni. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri a titolo assolutamente gratuito.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×