fbpx

Posts Taggati ‘Greyt Exploitations’

Il cane vegan? Riflessioni di etica liminale

di Roberto Marchesini Mi capita spesso durante convegni o conferenze che mi vengano rivolti quesiti che definirei di “etica liminale” vale a dire caratterizzata dal porre problemi che assumono caratteristiche ovvero scacchi differenti a seconda del prospetto con cui li si guarda. Sono liminali proprio perché presentano contorni sfumati e tuttavia […]

Firmate questa petizione: Vietare che i cinodromi irlandesi siano mete nei viaggi d’istruzione

Vi invitiamo a firmare e a divulgare questa petizione affinché  i cinodromi irlandesi siano vietati come mete nei viaggi d’istruzione e nelle vacanze studio. Firmate qui: al-ministro-dell-istruzione-onorevole-stefania-giannini-vietare-che-i-cinodromi-irlandesi-siano-mete-nei-viaggi-d-istruzione-vacanze-studio LETTERA Al ministro dell’Istruzione, Onorevole Stefania Giannini Vietare che i cinodromi irlandesi siano mete nei viaggi d’istruzione e nelle vacanze studio    Alcune agenzie […]

Victoria in Australia: il benessere dei grey è sotto i riflettori

La Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals (RSPCA) di Victoria, stato dell’Australia, ha accolto con favore le raccomandazioni consegnate al Parlamento da parte dell’Ufficio della Commissione “Racing Integrity” (ORIC) e il Dr. Charles Milne, veterinario capo, e ora sta attendendo di ricevere i dettagli di come e quando […]

NWS – Australia: Labor e Verdi contro l’industria delle corse

Riportiamo la traduzione dell’articolo State Government feels heat as Labor and Greens go it alone on canine cruelty, comparso sul Sun-Herald il 10 maggio 2015. Atmosfera calda al governo dove Labor e i Verdi sono soli contro la crudeltà animale Sono state fatte pressioni sul governo per introdurre leggi più severe […]

IN VIAGGIO CON GLI ANIMALI, ECCO LA NUOVA GUIDA DEL TOURING

Mercoledì, 10 Giugno 2015 PER OGNI COPIA VENDUTA UN EURO AI RIFUGI Quasi il 40% degli italiani decide di non separarsi dal proprio cane quando parte per le vacanze. E’ quanto ha detto Marco Melosi, presidente di Anmvi (Associazione nazionale medici veterinari italiani) nella conferenza di presentazione dell’edizione 2015 della […]

WALL STREET, QUANDO L’AZIONISTA DIFENDE I DIRITTI DEGLI ANIMALI

Mercoledì, 10 Giugno 2015 PETA COMPRA QUOTE DELLE AZIENDE SOSPETTATE DI ABUSI Far valere anche a Wall street i diritti degli animali. E’ la strategia adottata da Peta, una delle principali e più ricche associazioni protezioniste americane, che usa da tempo i mercati finanziari per promuovere la sua causa comperando […]

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è Direttore delle Risorse Umane di una multinazionale del settore IT. Per passione personale a luglio 2020 conseguirà il titolo di educatore cinofilo presso la scuola Il Mio Cane.net. Ha partecipato al corso di gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti organizzato da Pet Detective. Nel marzo 2014 adotta “per caso” Sandy, greyhound irlandese e scopre la dura realtà dei levrieri sfruttati nelle corse e nella caccia decidendo così di impegnarsi concretamente nell’Associazione.
Coordina lo Shop Online, collabora con il gruppo Adozioni nelle visite di pre-affido e nelle attività post-affido, partecipa come portavoce di Pet levrieri ad eventi di informazione e divulgazione delle attività dell’associazione. Vive a Milano con il marito Massimiliano, i figli Giorgia e Marco, la grey Sandy, la lurcher Robin e Yughi, un meticcio di oltre 15 anni. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri a titolo assolutamente gratuito.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×