fbpx

Fermin R.I.P. anima innocente

AGGIORNAMENTO 2 APRILE FERMN NON CE L’HA FATTA, RIPOSA IN PACE ANIMA INNOCENTE

Corri libero piccolo 🐾🌈.
Lì dove ora sei non esiste più dolore né sofferenza.
Pensavamo che i miracoli esistessero perché la morte ha cercato di portarti via una volta, ma tu sei riuscito a fuggire da lei.
Oggi la morte è tornata a cercarti e, purtroppo, sei questa volat ce l’ha fatta a portarti con sè 😥.
Ci mancherai molto piccolo Fermin
RI.P.

Fermin Perez Martin

Corre libre pequeño 🐾🌈.
Allí donde ahora estás ya no hay dolor ni sufrimiento.
Pensábamos que los milagros existían porque la muerte te quiso llevar con ella una vez, pero tu la esquivaste.
Hoy la muerte volvió a buscarte y, por desgracia, te fuiste con ella 😥. 
Te vamos a echar mucho de menos pequeño Fermín.
D.E.P

 

I suoi polmoni erano troppo compromessi, il piccolo non ce l’ha fatta malgrado la Protectora abbia provato di tutto e noi di Pet fossimo disposti a portarlo in Italia, se le condizioni l’avessero permesso, per regalargli anche pochi mesi di felicità. Piccolo non ti dimenticheremo.

 

Galgo maschio

Mantello tigrato

Età: giovane, da determinare

In rifugio dal: 04/03/2019

 


Vi icordate di Fermin? Lui è il piccolo galgo che la Protectora Scooby salvato, più morto che vivo, dalla perrera provincial di Valladolid. https://bit.ly/2SUdlcF
Il piccolo non si è completamente ripreso ☹️, è stato visitato da diversi specialisti, sono stati fatti  esami di diverso tipo, ultrasuoni, radiografia  e ta, che ha infine ha permesso di rilevare una massa non specificata tra il cuore e il polmone 😓 ….. Fermín sarà operato domani a Madrid e la verità è che siamo piuttosto preoccupati per lui, visto che oltre ad essere un’operazione delicata, non conosciamo l’origine di quella massa o le conseguenze che potrebbe avere per la sua salute.
Vi chiediamo di inviare al nostro piccolo combattente un sacco di energia positiva 🙌, è un adorabile e coccoloso galgo cucciolo e merita tutto il meglio.

https://www.facebook.com/spascooby/photos/a.1415992388637321/2378234395746444/?type=3&theater da 

 

E” un galgo giovane, che è stato abbandonato e trovato morente.  E’ stato  portato alla Perrera Provincial di Valldolid dove non vengono somministrate cure mediche e dove sarebbe morto nel giro di poche ore. 

La Protectora Scooby si è subito attivata  e Fermin, che era denutrito, disidratato e in terribili condizioni, è stato riscattato dalla “stazione della morte” e trasportato immediatamente alla clinica del rifugio di Medina. Si trova attualmente sotto terapia intensiva e  veterinari e volontari  del rifugio  stanno facendo di tutto per poterlo salvare.

Le  condizioni di Fermin  permangono critiche e, anche se dovesse farcela, è probabile che la sua aspettativa di vita sarà breve.

Se Fermin, a cui è stato dato il nome del presidente della Protectora,  riuscirà a riprendersi anche quel poco che potrà bastare per farlo viaggiare, siamo pronti a portarlo in Italia a maggio e a prendercene carico per curarlo nel miglior modo possibile e per trovargli, appena possibile, una famiglia disposta ad amarlo ed accoglierlo senza riserve, pur conoscendo la sua situazione, anzi, ancor di più proprio per questo.

Fermin ha conosciuto solo dolore, paura e abbandono. Sarebbe un sogno che gli venisse concesso,  anche per poco tempo, di  conoscere cosa significa l’amore, la cura e di  assaporare il calore di una famiglia.

Sarebbe bello che anche la sua vita, seppur breve, possa avere un minimo di senso.

 

 

Link all’articolo sul salvataggio di Fermin: https://www.petlevrieri.it/articoli-denuncia/galgo-riscattato-dalla-perrera/

Link al video di Fermin al suo arrivo in clinica: https://youtu.be/g8mrqMhsXX8?list=UUPU7PQN4gtYHAwmlGyaQ-UA 

Link ai post originali della Protectora y Santuario Scooby: 

https://www.facebook.com/1415964825306744/posts/2362036034032947/?fbclid=IwAR0Uzw1ezmoCJ3viuWnYVVdZOhJvL3MVnH-hPR3IqVAUxVd0r2AGc_NADcg

https://www.facebook.com/spascooby/?eid=ARBPclEgAPwG7kdOGrAQ-rs_N8e267OIatJjklmV-pVXK8A6h_MbHKhF7faDQwA3rIlUQwK2vaFKOwFn

 

È sterilizzato. È dotato di passaporto con regolare antirabbica e le vaccinazioni previste per legge.

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci

– scrivendo a: [email protected] o [email protected]

– telefonando ai seguenti numeri cell. 3389541011 – 3454543054

– compilando direttamente il modulo “Domanda di adozione” che trovate sul nostro sito a questo link http://adozioni.petlevrieri.it

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Macia, vicepresidente e socio fondatore di Pet Levrieri, ha lavorato presso case editrici e oggi collabora in qualità di correttrice di bozze e per la revisione di testi. Nel 2011 ha adottato il suo primo levriero, entrando in contatto con la triste realtà che si cela dietro galgo, grey e lurcher e da qui è nato il suo impegno che condivide con suo marito Francesco, anche lui volontario all’interno dell’associazione. Ricopre il ruolo di Coordinatore del gruppo Adozioni e a ogni arrivo la trovate dietro un tavolo a far firmare moduli agli adottanti.
Vive a Milano con il marito in compagnia di un galgo spagnolo, Rodrigo, e due grey irlandesi, Rosden e Suzie, l’ultima adottata un anno fa.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×