Save the Macau Greyhounds

Il 21 luglio 2018 il Canidrome, il peggiore cinodromo al mondo, ha chiuso definitivamente i battenti e i 533 greyhound ancora detenuti al suo interno sono finalmente sani e salvi. A questi si aggiungono i 20 greyhound già salvi e già adottati o che sono presso il rifugio di Anima.

Nel Canidrome in 55 anni sono stati uccisi tra i 16.000 e i 18.000 greyhound. Da qui nessun cane è mai uscito vivo. È stata per 55 anni la pista con il più alto tasso di mortalità al mondo: in media un morto al giorno e un tasso di incidenti che supera il 20% della popolazione attiva.

Sì è chiusa così con una storica vittoria la lunga, difficile e delicata campagna internazionale Save the Macau Greyhounds, lanciata e guidata da Anima Macau, Pet levrieri Onlus Italia e GREY2K USA, che ha proseguito la campagna ClotheCanidrome, avviata da Anima e e da GREY2K USA a partire dall’autunno del 2011. 

Una campagna, quella di Closethecanidrome, che ha visto tanti protagonisti e alleati negli anni, che hanno saputo fare lavoro di squadra insieme e con Anima e GREY2K USA: Animals Australia, Animals Asia e AFA Coalition, Caged NationWide e Greyt Exploitations in Uk, Irish Council Against Blood Sports (ICABS), ARAN, Limerick Animal Welfare, Galway SPCA, Greyhound Awareness Cork in Irlanda, Pet levrieri in Italia.

Quanto è andato in scena a Macao venerdì 27 luglio 2018 è l’atto conclusivo di una lunga lotta per chiudere il Canidrome e salvare i greyhound.

In realtà per chiudere il cerchio manca l’ultima parte, ugualmente importante, impegnativa e difficile, cioè trovare una casa per tutti i cani. Ma il lavoro continua e ora si affronterà anche questo delicato e conclusivo passaggio, tutto sommato con qualche preoccupazione in meno.

Questa vittoria è storica, non soltanto perché nessun cane correrà in futuro nel Canidrome, il che sarebbe già molto, e non soltanto perché i cani sono in salvo; questa vittoria è storica perché chi li ha sfruttati pagherà anche le spese.

Non si è trattato infatti di un compromesso o qualcosa di simile, perché Anima non ha dovuto concedere nulla, anzi ha preso tutto quel che c’era da prendere per dare ai cani le migliori opportunità per il futuro: un centro internazionale per i greyhound gestito da Anima, spese di cura e preparazione dei cani pagate, estensione del tempo per dare i cani in adozione. Tutto quello che Anima ha chiesto è stato ottenuto e messo nero su bianco e in pubblico e tutto per i cani: Anima non avrà alcun vantaggio economico e, tra l’altro, è un’associazione di volontari che per legge non può essere in attivo.

Perché è potuto accadere questo? Perché la società che gestiva il Canidrome, la Macau (Yat Yuen) Canidrome Co. Ltd ha ceduto su tutto ingoiando tutto il rospo?

Il grandissimo lavoro svolto da Anima e dai suoi sostenitori e partner internazionali negli ultimi 7 anni, dall’estate del 2011, nell’esposizione della crudeltà a cui erano sottoposti i greyhound nel Canidrome, e le prove dello stato in cui i cani erano stati tenuti dalla pista, mostrate da Anima, hanno avuto un enorme effetto sia sull’opinione pubblica a Macao, sia sul governo di Macao e sul governo cinese, oltre che sull’opinione pubblica internazionale. La Macau (Yat Yuen) Canidrome Co., che ha comunque fatto di tutto per non cedere i cani, di fronte al fatto di dover pagare una multa multimilionaria per aver abbandonato i cani e di fronte alla concreta possibilità di perdere la licenza del Casinò, da cui dipendono la gran parte delle sue entrate, è stata messa con le spalle al muro. Il governo di Macao, che già dal 1 settembre 2016 aveva vietato la pratica dell’eutanasia nel Canidrome, mostrandosi molto più avanti dei governi dell’Irlanda e della Gran Bretagna, ha esercitato una enorme influenza nelle ultime settimane.

Prima chiudere il cinodromo, poi salvare i cani, infine far pagare le spese a chi li ha sfruttati, questa è in definitiva il paradigma virtuoso che ci indica la vicenda del Canidrome.

I greyhound del Canidrome sono stati affidati ad Anima Macau, sotto il coordinamento dell’autorità governativa.

Siamo dunque entrati nell’ultima fase della campagna, quella che dovrà dare una casa a tutti i cani salvati. 

La campagna di adozione è coordinata da GREY2K USA negli Stati Uniti e Canada, da Pet levrieri onlus per l’Europa e da Anima per il resto del mondo. Tutti i cani verranno affidati esclusivamente ad associazioni e rifugi con comprovata esperienza nel rehoming e in paesi dove vige una adeguata legislazione di tutela dei animali. 


Pet levrieri Onlus è il referente unico per l’adozione in Italia dei greyhound salvati.

Le associazioni italiane che hanno aderito al piano internazionale di adozione sono ENPA e ENPA Progetto Spagna -Italy.

In Italia arriveranno circa 60 greyhound salvati, i primi a partire da novembre/dicembre. In Europa ne arriveranno circa 200 e ci sono già  circa 30 i rifugi pronti ad accoglierli e a trovare buone famiglie adottive. 

Sono in corso trattative con alcune compagnie aeree per ottenere il loro aiuto nei trasporti sull’Europa e gli Stati Uniti. In Europa sono stati individuati gli aeroporti di destinazione, fra cui Milano Malpensa. Il tutto ovviamente nel rispetto delle norme per la movimentazione internazionale di animali.

CHI VUOLE ADOTTARE:

può compilare la domanda di adozione tramite questo link:
https://www.petlevrieri.it/save-the-macau-greyhounds/domanda-di-adozione-macau/

CHI VUOLE CANDIDARSI come FAMIGLIA FOSTER

può compilare la domanda: https://www.petlevrieri.it/richiesta-di-foster/

CHI VUOLE AIUTARE DONANDO:

può farlo aderendo alla raccolta fondi: https://www.gofundme.com/helptheMacauGreyhounds

In questo articolo trovate tutte le info e le prossime tappe sulla campagna #SavetheMacauGreyhounds, che si è conclusa con il salvataggio dei 533 greyhound:

https://www.petlevrieri.it/news-su-pet-levrieri/i-greyhound-di-macao-finalmente-sani-e-salvi-grazie-a-chi-ha-creduto-in-noi/

Grazie per tutto l’aiuto che darete!

FAQ SULLA CAMPAGNA (tutte le info utili per aiutare o adottare) 

https://www.petlevrieri.it/save-macau-greyhounds/faq-su-come-adottare-e-aiutare-i-greyhound-di-macao/

LISTA RIFUGI E ASSOCIAZIONI TRAMITE CUI ADOTTARE

https://www.petlevrieri.it/save-macau-greyhounds/lista-dei-rifugi-e-delle-associazioni-di-riferimento-per-ladozione-dei-greyhound-di-macao/