fbpx

Entrate e uscite per i 65 greyhound di Macao giunti in Italia. Donate per aiutarli.

Come già comunicato, in Italia sono arrivati 65 greyhound di Macao, di cui 61 destinati a trovare famiglia in Italia, Svizzera, Slovenia e Croazia tramite la nostra associazione, e 4 affidati alle nostre cure per una settimana per poi raggiungere le loro famiglie in Francia tramite l’associazione francese LED. 

Dei 61 greyhound, 54 hanno già trovato la loro famiglia adottiva, 7 di loro l’attendono e sono affidati alle cure delle famiglie foster. 
Di questi 61, 11 sono super senior (tra 10 e 13 anni) e sono stati tutti adottati.  

Fin dall’inizio ci siamo impegnati a fare tutto il possibile per questi greyhound che tanto sono stati privati di una vita dignitosa per anni e anni e per questa ragione abbiamo deciso di fornire tutta una serie di attenzioni nei loro confronti, a partire dalla decisione di effettuare i necessari interventi di chirurgia dentaria e di sterilizzazione in Italia presso cliniche di qualità, al fine  di garantire non soltanto le migliori condizioni possibili durante l’intervento, ma anche un’adeguata gestione del post-operatorio.  

Inoltre, le cliniche private che garantiscono elevati standard veterinari sono soltanto due a Macao e non potevano ovviamente essere a disposizione 24 ore su 24 per i greyhound di Macao. Hanno dato una disponibilità limitata e si è dunque preferito dare la priorità agli interventi diagnostici, chirurgici, post operatori e di ricovero urgenti o prioritari per la salute di tutti i 531 greyhound quando erano ancora a Macao rispetto alle sterilizzazioni e alla chirurgia dentaria. 

Qui trovate tutti i dettagli: 

https://www.petlevrieri.it/save-macau-greyhounds/esami-chirurgia-dentaria-e-sterilizzazione-dei-grey-di-macao/

Come associazione ci siamo dunque fatti carico di tutta una serie di spese: chirurgia dentaria, sterilizzazione, esami clinici,  cure veterinarie, sono solo alcuni dei capitoli di spesa che stiamo sostenendo. Stiamo sostenendo anche tutte le spese veterinarie ordinarie e straordinarie dei cani in foster, che in alcuni casi sono state molto consistente. 

Come è nostro solito e più del solito intendiamo essere assolutamente trasparenti circa le nostre spese.
I
llustriamo quindi il quadro delle entrate e uscite previste aggiornato al 9 giugno 2019 e dedicate alla campagna per trovare casa ai greyhound di Macao e prendersi cura della loro salute. 

Le entrate raccolte fino al 9 giugno 2019 ammontano a 54.537,90. Sono state ottenute tramite le donazioni di tanti privati, le donazioni per l’adozione degli adottanti, i fondi raccolti negli eventi organizzati sul territorio e il Calendar Contest, il 5×1000 dell’anno 2014/2015. Abbiamo ricevuto anche due donazioni da parte degli alleati di GREY2K USA Worldwide e di GREY2K USA Education Fund per un importo complessivo di 17.494,44 euro. 

In queste entrate non sono compresi i fondi raccolti nella campagna di GoFundme che ammontano a 17.127,85 e che NON sono stati usati dalla nostra associazione, ma sono stati girati interamente ad Anima tramite tre successivi versamenti: 
– 13/08/2018: 12.000,00 euro
– 19/02/2019: 4.610,00 euro
– 13/06/2019: 517,85 euro

Le uscite previste ad oggi ammontano a euro 70.052,50, non comprensive di tutte le spese veterinarie per i cani in foster che via via abbiamo, con un disavanzo di -15.514,60 euro, e sono ripartite come segue:

QUADRO ENTRATE E USCITE – GREY MACAO – (aggiornato al 9 giugno 2019) 
TOTALE USCITE PREVISTE 
Voce di spesa  Totale importo previsto in euro
Sterilizzazioni femmine 12.250
Sterilizzazioni maschi 4.480
Chirurgia dentaria 14.000
Analisi del sangue 10.800
Lavaggio dei cani 1.200
Trasporto tramite furgone 2.860
Pettorine Doppia H – antifuga  1.925
Guinzagli 997,5
Museruole 350
Medaglietta 350
Cappotti 3.300
Collarini 690
Analisi feci 3000
Passaporti 500
Percorsi con educatore/istruttore cani in foster  1350
Spese veterinarie per i cani in foster (stima)  12.000
Totale uscite previste  70.052,5
 Uscite contabilizzate al 9/06 29.674,01
Totale Entrate al 9/06 54.537,90
   
Differenza (fra entrate e uscite previste)  -15.514,60


Alla data del 9 giugno sono state già pagatecontabilizzate 29.674,01 euro di spese, così ripartite:

Museruole: 352,73
Medagliette: 311,57
Pettorine e guinzagli: 1.416,98
Collarini: 683,20
Passaporti: 246,80
Cappottini: 1.877,00
Toelettatura e spese (oneri Asl per organizzazione trasporto) dei cani destinati a Led: 1.185,00
Spese furgone per trasporti: 3.842,00
Spese veterinarie: 19.682,31
Spesa bancarie per versamenti ad Anima Macau: 76,42

Non sono state ancora pagate o contabilizzate molte spese veterinarie (sterilizzazioni, chirurgia dentaria ed esami clinici), alcune fatture in scadenza a giugno sulle altre voci di spesa, e le spese che via via stiamo avendo sui cani in foster. 

Le spese che stiamo avendo sono dunque consistenti, ma ci teniamo ad adoperarci al massimo per garantire a ciascuno dei 61 greyhound, che non hanno avuto niente dalla vita fino ad ora, il massimo che possiamo.

Se potete, aiutateci con una vostra donazione.

Potete farlo dalla pagina https://www.petlevrieri.it/donazioni/ del nostro sito oppure usando il box Donor presente nella homepage https://www.petlevrieri.it specificando nel messaggio “greyhound di Macao.

Nella causale della donazione scrivete “Greyhound di Macao”.

Se a conclusione di tutte le spese per i grey di Macao, avanzasse dei soldi, raccolti tramite le donazioni della campagna, questi saranno interamente donati ad Anima Macau. Nessun soldo raccolto per la campagna verrà speso dalla nostra associazione per altri scopi che non siano le spese sostenute per i 65 greyhound di Macao arrivati in Italia. 

Grazie ancora di cuore, da parte nostra, ma soprattutto da parte loro.

Tags: , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Macia, vicepresidente e socio fondatore di Pet Levrieri, ha lavorato presso case editrici e oggi collabora in qualità di correttrice di bozze e per la revisione di testi. Nel 2011 ha adottato il suo primo levriero, entrando in contatto con la triste realtà che si cela dietro galgo, grey e lurcher e da qui è nato il suo impegno che condivide con suo marito Francesco, anche lui volontario all’interno dell’associazione. Ricopre il ruolo di Coordinatore del gruppo Adozioni e a ogni arrivo la trovate dietro un tavolo a far firmare moduli agli adottanti.
Vive a Milano con il marito in compagnia di un galgo spagnolo, Rodrigo, e due grey irlandesi, Rosden e Suzie, l’ultima adottata un anno fa.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×