Josua splendido… Un cuore buono.

 

Josua.

Josua splendido… Un cuore buono. Un esserino dolcissimo.. Timidissimo.. Magrissimo… Bellissimo cuor di galgo.

Lui.. Arrivato da 10 giorni… Arrivato con gli occhi tristi.. Lo sguardo della paura… Lo sguardo di chi ne ha passate tante… Di chi è stato fatto nascere per un unico scopo.. La caccia.. In un paese dove se nasci cane e per giunta cacciatore… il tuo destino è segnato.. Se non sei bravo o sei a fine carriera.. sei finito…

Josua questo l’ha imparato bene.. Ma Josua è stato fortunato… Grazie a Pet Levrieri…

Sabato 1 dicembre entra nella nostra famiglia Josua… Josua che non ha mai conosciuto la sua dignità… Non sa cos è l’amore… Non sa cos’è una cuccia calda ed una famiglia amorevole.. (con altri due fratellini dalmata…. rescue.. a seguito❤️

Il viaggio verso casa tranquillo.. Ma Josua non può sapere che sarà il suo viaggio verso l’amore per sempre.

Da subito capiamo che le sue paure sono tantissime… Le mura di casa, le scale, i rumori, un colpo di tosse, un movimento veloce, un telefono che suona, il coperchio di una pentola, un’anta che sbatte, lo sciacquone del water… chi più ne ha più ne metta.

Ma ogni giorno con Amore e pazienza, tante rassicurazione, tante carezze, quelle che nessuno gli ha mai dato.. con dedizione e dolcezza, ogni giorno un piccolo passo avanti. E noi… Beh nei nostri occhi è nel nostro cuore la soddisfazione di riuscirci.. esultato come ai primi passi di un neonato… come fanno due genitori quando il proprio bimbo inizia a dire mamma o papà.. Un emozione immensa… La gioia dei nostri cuori…

E poi vedi che il secondo giorno fa le scale di casa e ti segue, che mangia sempre tutte le pappe, che riconosce la sua ciotola e la cuccia… E poi via via… Un susseguirsi di passi incredibili… Ogni giorno uno.

I giochi coi fratelli pelosi che l’hanno aiutato enormemente… perché dapprima si fidava solo di loro (già….come dargli torto.. anche io mi fido più dei cani che degli umani…), le coccole davanti a quella tv che lo terrorizzava e che ora guardiamo assieme, le lunghe passeggiate a 5 che adora, gli scatti di gioia d’improvviso correndo verso noi, le spinte col nasone per prendersi le coccole, le nanne coi suoi fratelli nel loro mega divano costruito dal babbo.

Beh che dire.. Io che solo a guardarlo e pensare a quello che può aver passato, piangevo, ora posso dire, guardandolo negli occhi, che Josua è nato il 1 dicembre.

Quel 1 dicembre che è salito sulla nostra auto.. verso CASA…

I suoi occhi non hanno più il terrore dentro.. Il suo sguardo è sereno.. La sua dignità riconquistata… Il suo cuor di cane, felice… A piccoli passi andremo verso la guarigione completa del tuo cuore Josua (le ferite fisiche sono già rimarginare).

Ti ameremo PER SEMPRE…

Mamy, Pa, Tiago, Mila

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,