fbpx

Alma. Un anno fa ci siamo incontrate!

Un anno fa ci siamo incontrate ma, in realtà, dal 2017 eravamo già unite da un filo sottile, grazie ai tuoi occhi nei quali io mi sono subito persa quando ho visto le foto pubblicate da Pet Levrieri al tuo arrivo in Italia.

Mi sono subito innamorata di te ma non potevo averti: a casa il giardino e il bosco non erano recintati e, a malincuore, ho dovuto rinunciare ad adottarti. Le nostre vite, però, erano ormai scritte e destinate a incontrarsi. Nel 2018, proprio nel momento in cui stavo terminando tutta la recinzione del terreno, ho ricevuto la notizia che la tua adozione non era andata a buon fine ed eri tornata all’associazione. E da lì è iniziata la nostra storia.

Ho contattato subito Pet Levrieri e dato il via alle pratiche per la tua adozione. A me non interessava che avessi bisogno di un’operazione alla zampa, che si era rotta durante un allenamento alla caccia in Spagna, e che la tua adottante si fosse ben guardata dal risolvere la situazione.

A me interessavi soltanto tu. Volevo con tutto il cuore cambiare quell’espressione di tristezza, di solitudine, di sfiducia nell’essere umano che vedevo nei tuoi occhi. E sei stata una continua scoperta.

Il 17 agosto sono venuta a prenderti, insieme a Daiana, da Sandra, tua splendida famiglia Foster, ed è stata da subito una grande emozione.

Penso che la decisione di portati a casa sia stata una delle più giuste prese nella mia vita. Ti sei da subito rivelata una creatura dolce, aperta alla tua nuova vita, sensibile e piena di gioia. Anche durante l’intervento e la convalescenza sei stata eccezionale: ti sei fatta aiutare, hai accettato tutto con forza e grande speranza.

A un anno di distanza dal nostro incontro sei cresciuta, sei diventata una creatura meravigliosa che ogni giorno riesce a donare tanto a ognuno di noi. Ti guardo e penso a tutto quello che persone prive di sensibilità, amore e rispetto per le vite altrui ti hanno fatto subire e mi chiedo: come si fa? Come si fa a non perdersi nel tuo sguardo e nei tuoi occhi che, nonostante il male, i maltrattamenti, il dolore sofferti ancora sanno instillare e diffondere così tanto amore?

Ringrazio Pet Levrieri per averci fatto incontrare, Stefania ed Eva per esserci state vicine e averci aiutate nel percorso intrapreso, Sandra per averti accolta con tanto amore e Stefano e Daiana per avermi avvicinato a creature così splendide e ricche di insegnamenti. Senza di loro, niente sarebbe stato possibile.

Adesso Alma non devi più temere. Io ti difenderò, ti rispetterò, ti amerò per sempre. Io ti adoro e quando vedo la tua coda scodinzolare e i tuoi occhi riempirsi di felicità quando torno a casa e ogni mattina quando ci svegliamo capisco quanto sia bello averti accanto a me. Sei un splendida creatura che nonostante tutto riesce a donare tanto amore a tutti. Questo per noi sarà il giorno della tua rinascita e quindi del tuo compleanno. Auguri tesoro, buona vita!

Monica

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Macia, vicepresidente e socio fondatore di Pet Levrieri, ha lavorato presso case editrici e oggi collabora in qualità di correttrice di bozze e per la revisione di testi. Nel 2011 ha adottato il suo primo levriero, entrando in contatto con la triste realtà che si cela dietro galgo, grey e lurcher e da qui è nato il suo impegno che condivide con suo marito Francesco, anche lui volontario all’interno dell’associazione. Ricopre il ruolo di Coordinatore del gruppo Adozioni e a ogni arrivo la trovate dietro un tavolo a far firmare moduli agli adottanti.
Vive a Milano con il marito in compagnia di un galgo spagnolo, Rodrigo, e due grey irlandesi, Rosden e Suzie, l’ultima adottata un anno fa.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×