fbpx

Perfect Bart was exported from Australia to China in 2017.

(Full and integral post) Perfect Bart #greyhound was exported from Australia to China in 2017. That’s right, even though Racing rule 124 prohibits the export of greyhounds without a passport, and Greyhounds Australasia have supposedly stopped issuing passports for greyhounds for China – Perfect Bart is now in China! So how did Perfect Bart end up in this hell hole and what’s been done about it? Perfect Bart was breed in Qld and raced here for a while before being sold to James and Brooke Ennis who race greyhounds in Victoria. Perfect Bart’s last raced at Ballarat in February, 2017. He had earned over $16,639 from 22 races. By May 2017 Perfect Bart was being advised on a Chinese website for breeding. There are over 200 private greyhound tracks in China, where people go to watch and bet on races privately. The only legal track is in Macau. Recently footage has been shown of a greyhound being beaten to death at one of these tracks because he did not perform well. You can watch the footage here, but be warned it is very distressing. http://bit.ly/2xX2xRF After making a few inquiries regarding this greyhound, we have discovered, that yes indeed he is in China and it was done by first selling to an American party, who on sold him to China. We don’t believe for one minute that the owner & trainer Brooke and James Ennis had no idea. We believe they deliberately did this, because technically they did not break any rules, because they did not even need to get a greyhound passport. As far as we are aware there have been no racing charges against this pair. Nothing in this vile, hideous industry ever changes and we are so angry that this bullshit keeps happening. Whatever rules are introduced, these scumbag human beings just get around it and as the authorities are still wiping their faces from 2015 with the live export scandal. For the greyhounds living in Australia – life can be a hell hole. Being exported to China – life is certainly a hell hole. Greyhounds are regularly being found on the dog meat trucks. There is footage of greyhounds being boiled and skinned alive. What can you do? To be honest, we keep banging our heads against the wall and we wonder if anything is worth it, but we still think it is worth trying, because animals need us to be their voice.
  1. Please send this story to any media outlet anywhere – particularly in Victoria – radio shows like Neil Mitchell would be good. The public need to know – that nothing has changed. These people do whatever they can to get around the laws. And the governance hasn’t changed either.
  2. Send an email to GRV and cc Greyhounds Australiasia and the Vic Racing Minister, asking them what are they going to do to tighten the laws to stop greyhounds being exported? Also point out that vials of semen should not be sold either. Send them the video of the dog being beaten (http://bit.ly/2xX2xRF) or one of the pictures of greyhounds from the dog beat trucks (you can get from the Candy Cane Rescue page – http://bit.ly/2fbNQTf ).
  3. Please like, follow and support Candy cane rescue. This rescue group is saving greyhounds in China – from the dog meat trucks and greyhounds used to breed. They have rent a number of kennels. Once they have had medical care and the 3 months quarantine period, they will be transported to Europe for homing. They are also working with @Animal Macau to save the 600 plus Australia greyhounds in Macau.
  4. Please like and support animal rescuers and advocates in China. Please recognise that there are so many wonderful people in China working tremendously hard in very difficult circumstances to save animals and lobby for the introduction of animal welfare laws.
  5. Also Follow CAGED Nationwide, as they expose and lobby to shut down the export of greyhounds worldwide.
Thank you for caring xo Contact GRV: http://www.grv.org.au/contact-us/ Contact Greyhounds Australasia http://www.galtd.org.au/contact-us Martin Pakula, Vic Minister for Racing [email protected]   Links Perfect Bart on Fastrack https://fasttrack.grv.org.au/Dog/Form/1033390045 James Ennis previous conviction for lying https://fasttrack.blob.core.windows.net/…/James%20Ennis-Rad… Brooke conviction for administering a prohibited drug https://australianracinggreyhound.com/…/brooke-ennis…/56526/ News story about Brooke and James http://www.standard.net.au/…/ennis-big-say-in-warrnambool-…/       Link: https://www.facebook.com/gonearethedogsspeakingupforgreyhounds/posts/1602204039799699   Source: Gone Are The Dogs – speaking up for Greyhounds © All rights reserved  

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è Direttore delle Risorse Umane di una multinazionale del settore IT. Per passione personale a luglio 2020 conseguirà il titolo di educatore cinofilo presso la scuola Il Mio Cane.net. Ha partecipato al corso di gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti organizzato da Pet Detective. Nel marzo 2014 adotta “per caso” Sandy, greyhound irlandese e scopre la dura realtà dei levrieri sfruttati nelle corse e nella caccia decidendo così di impegnarsi concretamente nell’Associazione.
Coordina lo Shop Online, collabora con il gruppo Adozioni nelle visite di pre-affido e nelle attività post-affido, partecipa come portavoce di Pet levrieri ad eventi di informazione e divulgazione delle attività dell’associazione. Vive a Milano con il marito Massimiliano, i figli Giorgia e Marco, la grey Sandy, la lurcher Robin e Yughi, un meticcio di oltre 15 anni. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri a titolo assolutamente gratuito.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×