Un Levriero è un amico, non uno strumento da lavoro

Tratto dalla pagina SOS Galgos Di seguito troverete un riassunto e la testimonianza dell’autore dell’articolo che descrive le difficoltà incontrate andando in giro con il suo Levriero sia in Spagna che in Portogallo, è una testimoninza importante riprodotta attraverso una conversazione tenutasi con un Galgueros che considera invece  i Levrieri strumenti da lavoro. “Chi ha un levriero come animale domestico sa di che parlo, e se, inoltre, questo levriero è un levriero in pensione, ex cacciatore o ex atleta, si sa ancora meglio il tesoro che si ha nella nostra vita. (Si possono trovare molte storie a lieto fine nel libro “Tengo ONU Angelo en casa”, edito dalla ONG SOS Galgos Barcelona). Purtroppo, coloro che sono stati abbastanza fortunati da adottare  un levriero in pensione, conosce bene anche l’elenco dei galgueros e i commenti nell’ambinete, quando usciamo per la strada con il nostro amico Skinny : “sembra un levriero, questi sono buoni per la caccia ai conigli”, “un levriero, sappiamo come usarli … “,”un levriero in città come un animale domestico?, ma questi sono da caccia” (Domande e commenti  ancora più difficile arrivano  quando vesto il mio cane, per proteggere freddo … Ci sono zone della Spagna, dove visitare la città con un levriero, anche nudo , è visto con gli occhi di chi guarda la stranezza di che ha piedi di maiale ) , “Un levriero , lo ha preso per le gare ? ” e la lista continua … Naturalmente, per chi come me è anti- sfruttamento Greyhound ( e gli animali in genere) , questa serie di commenti produce sensazioni interne di frustrazione e a volte viene voglia di  fuggire, altre volte le sensazioni sono più forti, di rabbia e verrebbe voglia di dire cose che non possono scrivere in un post … Ma c’è un senso che è comune in tutte le occasioni che ci troviamo di fronte qualcuno che pensa che un levriero è solo una macchina per correre, incapace di fare altro,  mi riferisco alla certezza che è necessario per la società mostrare le qualità del  levriero come un animale domestico , informando delle crudeltà che si stanno compiendo nei confronti di questi animali a beneficio di un proprietario senza scrupoli … è necessario aumentare la consapevolezza che dovrebbe svegliare, far aprire gli occhi e cominciare a far vedere le sofferenze dei levrieri nella società mondiale , in generale, e in particolare nella penisola iberica . In Spagna , 50.000 levrieri vengono abbandonati o uccisi ogni anno , dopo essere stata sfruttati da persone incapaci di provare empatia per un animale o  rispetto per gli altri, tutti gli altri. Quando sono arrivato in Portogallo, ho pensato che ero in un paese diverso  dove non c’è soffferenza per i levrieri almeno nessuno ne aveva parlato nella Serra de Estrela , dove sono andato per parecchi anni. Tuttavia, una volta arrivato a Porto, le discussioni sono diventate  una canzone per fare addormentare un bambino. Sempre le stesse, le questioni più critiche sono state : “un levriero, lo ha preso per le gare ” che divenne ben presto ” un levriero, volete fargli fare le gare ? ” Potete immaginare la mia espressione quando respingevo tali proposte; sono educato , ma chiarisco subito la mia posizione contro lo sfruttamento … Tuttavia  gli “scout – galgueros ” sono  insistenti  nel cercare di convincermi a  portarlo a Tula alle gare e la situazione peggiora quando cerco di spiegare ” la cura ” che abbiamo per i Levrieri … Per coloro che non conoscono il problema dall’interno, è possibile che queste spiegazioni non abbiano  senso. Ma attenzione!mai fidarsi di una persona che pratica uno sport basato sullo sfruttamento di un animale, come levrieri … Per illustrare quello che voglio dire, provarò a riprodurre sinteticamente la conversazione ( senza successo ) con un galguero alla passeggiata per i cani che abbiamo fatto a Vila Nova de Gaia domenica scorsa , 23 marzo … Galguero: “Un levriero, lo ha preso per le gare?” Io: “no, no, questa ragazza è stato usata per  la caccia, e poi abbandonata, ora vive una vita felice senza lavoro, ha sofferto molto, ha subito  molti maltrattamenti” (Quando è stato salvato a Madrid pesava meno di 10 kg giusto per dare un’idea …) Galguero: “ah, io ho i levrieri da corsa, ma mangiano bene, gli dò carne tutti i giorni, e li alleno un ora mattina  e sera. I nostri levrieri corrono  dietro la lepre meccanica ” Io: “Guarda, è difficile immaginare un galguero che si prende cura responsabilmente  dei propri levrieri, so bene che cosa  succedeva al cinodromo di Barcellona, per esempio, li trattavano come schiavi,  i cani vivevano in gabbie di 1 m2, sono stati drogati, pieni di ormoni, uscivano dalle gabbie solo per  correre 40 secondi in pista … so che tipo di cibo gli davano,  sembrava quasi liquido, in modo che le feci di cani fossero  più facili da pulire con tubi di 4 pollici e  con la pressione dell’acqua fredda, con i Greyhound dentro la gabbia … e so questo perché il mio levriero Lily, che ha corso per diversi anni in un Cinodromo, aveva la  bocca distrutta da questo tipo di alimentazione e traumi che non è mai riuscito a superare … quindi, Signore non mi dica che si prendono buona cura dei loro cani,  può accadere in alcuni  singoli casi, mi dica cosa fanno, per esempio, quando i levrieri non possono più correre così veloci? ”
Galguero: “Oh, non abbiamo mai ucciso un Levriero!
Galguero: “Se è una cagna, la usiamo per fare cuccioli … ma non li uccidiamo … Sono cani che costano 5000 €, non possiamo ucciderli!”
Io: “Vedete quello che dico? Basta non uccidere il cane perché costa 5000 €, ma questo non dovrebbe essere la risposta, perché questo cane, durante gli anni , hanno dato tutto in modo da farvi ottenere benefici economici e trofei, e merita quindi rispetto, non solo per aver vinto numerosi concorsi per te, ma perché è un essere vivente che merita dignità, e quello che fanno i galgueros appena un levriero non è in grado di correre è quello di vedere come possono continuare a sfruttarlo con questo già … mi ha detto tutto … “
La discussione è andata ancora avanti ma senza successo, ancora una volta, mi ha lasciato con una sensazione spiacevole nell’anima,  sapere che c’è un posto vicino Porto dove i levrieri soffrono e subiscono abusi e sfruttamento, senza regole e controlli di  quello che succede a questi cani …”
© Riproduzione riservata
 

Tags: , , , , , , , , ,