fbpx

Greyhound: dall’Irlanda al Pakistan, sola andata.

Nel mese di gennaio 2017 il Ministro dell’Agricoltura irlandese Michael Creed ha dichiararato che “there is no record at this point of direct exports [of greyhounds] to Pakistan“. Dunque secondo lui non ci sarebbero documenti che attestano un’esportazione diretta di greyhound verso il Pakistan.

Il punto è che basta fare qualche ricerca in Internet per rendersi conto che non è vero, è sufficiente andare a cercare con attenzione per scoprire che i greyhound irlandesi sono regolarmente esportati in Pakistan. Senza la pretesa di essere esaustivi, vediamo qualche dato che riguarda greyhound irlandesi esportati in Pakistan. Tutti i cani, che seguono,  sono registrati sul sito http://www.greyhound-data.com come cani irlandesi, nati in Irlanda, quindi sono sono stati chiaramente esportati. 

L’All Stars Dhillon Kennel, con sede a Jaranwala (Pakistan), dichiara tra i cani usati per la riproduzione:

  1. Apple Dinamo, nato a marzo 2012,
  2. Breaking News, nato a maggio 2010,
  3. Bridewell Kieran, nato a maggio 2010,
  4. Broadacres Bolt, nato ad aprile 2009,
  5. Karma Steviegee, nato a settembre 2007,
  6. Prop Joe, nato a luglio 2010,
  7. Rocky Bay Black, nato a gennaio 2009,
  8. Turbine Trump, nato ad aprile 2011.
Tutti cani irlandesi, nati in Irlanda e dunque esportati. 

Il Ch.Qaiser Saleem-Bokhari Kennels, con sede a Aulakh-Bhaikay (Pakistan), dichiara tra i cani usati per la riproduzione:

  1. Badgerfortkewell, nato a marzo 2002,
  2. Ballygree Blue, nato a giugno 2011,
  3. Barcelona, nato ad aprile 2001,
  4. Black Torpedo, nato a giugno 2011,
  5. Bomber Ryan, nato a giugno 2011,
  6. Ciaras Power, nato a settembre 2009,
  7. Crafty Astro, nato a maggio 2011,
  8. Droumeragh Racer, nato a marzo 2013,
  9. Ferryman, nato ad aprile 2009,
  10. Kimfresh Kuyt, nato a gennaio 2005,
  11. Let Em Come, nato ad agosto 2007,
  12. Swan Pilot, nato a novembre 2011.
Tutti cani irlandesi, nati in Irlanda e dunque esportati. L’ Hanjra Greyhound Kennel, con sede a Sargodha (Pakistan), dichiara tra i cani usati per la riproduzione:
  1. Ballymac Mentor, nato ad aprile 2004,
  2. Blackhall Chimes, nato a novembre 2005,
  3. Blue Balboa, nato a marzo 2008,
  4. Clydeview, nato a maggio 2005,
  5. Do It Bally, nato a dicembre 2007,
  6. Harpo, nato a gennaio 2008,
  7. Meltdown Monday, nato a ottobre 2007,
  8. Moorlands Disco, nato ad agosto 2007,
  9. Neerons Blue, nato ad aprile 2006,
  10. Zigzag Rytex, nato a giugno 2005.
Tutti cani irlandesi, nati in Irlanda e dunque esportati.

Il Kolian Kennels, con sede a Gujrat (Pakistan), dichiara tra i cani usati per la riproduzione:

  1. A Noble One, nato a giugno 2008,
  2. Ashmore Lucky, nato a marzo 2009,
  3. Ballinveala Czar, nato ad aprile 2010,
  4. Crafty Perlico, nato ad aprile 2007,
  5. Cuchullain Mucky, nato ad aprile 2006,
  6. Dermots Pal, nato a febbraio 2004,
  7. Howya Jack, nato ad aprile 2005,
  8. Kierans Castle, nato a maggio 2008,
  9. Tipoka, nato a gennaio 2008,
  10. Tucked Away, nato ad agosto 2006,
  11. Tyrur Lucky, nato ad agosto 2008,
  12. Vacume Cool Dude, nato a maggio 2010.
Tutti cani irlandesi, nati in Irlanda e dunque esportati.

Il Rajpur Kennels, con sede a Thesil Bhalwal (Pakistan), dichiara tra i cani usati per la riproduzione:

  1. Brave Hercules, nato a giugno 2008,
  2. Cinderella Man, nato a gennaio 2004,
  3. Crafty Tiesto, nato a giugno 2011,
  4. Crossbow, nato a marzo 2005,
  5. Curious Man, nato a febbraio 2008,
  6. Diesel Henry, nato ad agosto 2009,
  7. Fire Top, nato a febbraio 2010,
  8. Flying Banner, nato a maggio 2011,
  9. Gortin Rebel, nato nel giugno 2009,
  10. Jumptothebeat, nato ad aprile 2004,
  11. Last Emperor, natoa gennaio 2011,
  12. Lightning Bolt, nato a maggio 2007,
  13. Loyal Liam, nato ad aprile 2011,
  14. Mission Approved, nato a maggio 2011,
  15. Mister Moonbeam, nato ad aprile 2011,
  16. Mustang Rooster, nato a luglio 2011,
  17. Pumpkin Eoin, nato a luglio 2009,
  18. Spruce Bolt, maggio 2011.
Tutti cani irlandesi, nati in Irlanda e dunque esportati.

Inoltre, il Rajpur coursing club ha appena presentato due nuovi greyhound irlandesi: True North, nato il 24 maggio 2014 da Adios Alonso e Jamaica Jane e Call Up Pal, nato il 20 giugno 2013 da Adios Alonso e Call Up.

Il Ch Zulfiqar Ali Bagri, con sede a Gujranwala, dichiara di avere importato top greyhound dall’Irlanda, come King Saunders, Oncelovedalass, Davs Pick, Taylors Cruise, e altri ancora che non indichiamo per non stancare chi legge.

La presenza di greyhound stranieri, principalmente irlandesi, in Pakistan è così elevata da giustificare lo svolgimento di apposite sessioni di gara per greyhound importati, come quella di coursing svoltasi il 2, 3 e 4 gennaio di quest’anno, vinta da Wizard Matthew nella finale contro Get Stuck In. In entrambi i casi cani di importazione irlandese, anche se su “Greyhound-Data” non risulta che si trovino in Pakistan.

Come può dunque affermare Michael Creed che non ci sarebbe esportazione diretta di greyhound irlandese verso il Pakistan? O non conosce la situazione reale, il che sarebbe molto imbarazzante visto il ruolo che ricopre, oppure la conosce e dunque non ha detto la verità.

In entrambi i casi a pagare sono ancora una volta i greyhound, ma anche i cittadini irlandesi, visto che Michael Creed ha elargito milioni di euro pubblici per tenere a galla l’industria delle corse.

Viene da chiedersi quanti di questi soldi finiranno nelle tasche di trainer e proprietari che poi venderanno i loro cani in Pakistan. All’insaputa, o forse no, del ministro: sembra un teatrino se non fosse una tragedia per i cani e per l’Irlanda, visto che i soldi dati all’industria sono stati sottratti ad altri usi di carattere sociale.

@Massimo Greco

Alcune fonti: Animal Welfare: 26 Jan 2017: Written answers (KildareStreet.com)

http://www.agriculture.gov.au/SiteCollectionDocuments/about/foi/2015-16/foi-2015-16-05/documents-14-21.pdf

Pedigree-of-Call-Up-Pal

Pedigree-of-True-North

Rajpur Coursing Club

VIDEO su come sono tenuti i greyhound in Pakistan  WhatsApp Video 2017-10-21 at 14.43.28 FOTO:  

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Macia, vicepresidente e socio fondatore di Pet Levrieri, ha lavorato presso case editrici e oggi collabora in qualità di correttrice di bozze e per la revisione di testi. Nel 2011 ha adottato il suo primo levriero, entrando in contatto con la triste realtà che si cela dietro galgo, grey e lurcher e da qui è nato il suo impegno che condivide con suo marito Francesco, anche lui volontario all’interno dell’associazione. Ricopre il ruolo di Coordinatore del gruppo Adozioni e a ogni arrivo la trovate dietro un tavolo a far firmare moduli agli adottanti.
Vive a Milano con il marito in compagnia di un galgo spagnolo, Rodrigo, e due grey irlandesi, Rosden e Suzie, l’ultima adottata un anno fa.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×