GAA (Gaelic Athletic Association): fermate le raccolte fondi dei Club nei Cinodromi! FIRMA e CONDIVIDI la petizione!

(Traduzione integrale del post)

 

 

GAA: fermate le raccolte fondi dei Club nei Cinodromi! 

FIRMA e CONDIVIDI la petizione!

 

PETIZIONE

Clicca sul Link per firmare la petizione:
https://www.change.org/p/gaa-stop-club-fundraisers-at-greyh…

 

La GAA (Gaelic Athletic Association) dovrebbe agire ORA per fermare le raccolte fondi dei Club che si tengono nei Cinodromi ove corrono i levrieri!

 

Numerosi Club (compresi i Club junior) hanno organizzato raccolte di fondi nei Cinodromi – luoghi dove si tengono le corse con i levrieri e dove questi ultimi subiscono lesioni e muoiono.

 

A fronte delle recenti rivelazioni su problemi di dipendenza dal gioco d’azzardo tra i giocatori appartenenti all’Associazione GAA, possiamo affermare che i Club si comporano davvero in maniera bizzarra ed irresponsabile scegliendo i Cinodromi come luogo ove effettuare le loro raccolte fondi!.

Permettere ai Club di esporre i giocatori al rischio di giocare è ovviamente in contrasto con le preoccupazioni espresse dalla GAA sul crescente problema del gioco d’azzardo; tutto ciò mina gli sforzi per ri-educare coloro i quali sono dipendenti da questo vizio ludico.

 

La GAA dovrebbe anche considerare il fatto che l’Industria del Greyhound Racing è “per natura” intrinsecamente crudele e che coloro che partecipano alle raccolte fondi presso un Cinodromo possono essere testimoni di cani che si feriscono e si contorcono agonizzanti gridando di dolore.

Solo negli ultimi tre anni, oltre un migliaio di cani hanno subito infortuni in Irlanda (nei Cinodromi) e 385 sono stati “messi a dormire” dai veterinari presenti  sulle piste.

Inoltre, si stima che circa 10.000 levrieri scompaiono ogni anno, presumibilmente uccisi perchè ritenuti troppo lenti per vincere le gare.

Un allenatore irlandese ha dichiarato pubblicamente online: “Ho visto sparare ai cani, ma tutto ciò è necessario…perché ce ne sarebbero troppi da far adottare”.

Un ex Presidente della Irish Greyhound Board (IGB) ha ammesso alla Radio 96 FM di Cork che crede che sia “assolutamente” necessario lo sterminio di migliaia di cani; secondo lui le corse non potrebbero esistere senza compiere questa ecatombe.

 

Anche le raccolte fondi alla fine contribuiscono a mantenere a galla la crudele Industria delle corse.

La pista infatti riceve una commissione pari al  30-40% dell’ammontare totale dei biglietti venduti. Oltre a ciò guadagna sul gioco d’azzardo e sulle vendite di cibo e bevande.

Anche il crudele Hare Coursing ne beneficia, anche se non direttamente: tutti i levrieri utilizzati nelle corse su pista sono registrati presso l’Irish Coursing Club e, le tasse di registrazione aiutano a finanziare le varie attività legate al Coursing.

Nel Coursing, migliaia di lepri vengono utilizzate ogni anno come esca viva per i levrieri durante i Meeting.

Le povere lepri terrorizzate corrono dispetamente, nella speranza di salvare la propria vita.

Purtroppo ci sono feriti e morti a causa dei contatti durante il “mauling”(attacco).

 

Ci appelliamo alla GAA ed ai suoi Club locali, per chiedere loro di mostrare compassione verso gli animali ed opporsi alla CRUDELE Industria del Greyhound Racing.

 

 

ACTION ALERT

Firma e condividi la nostra nuova petizione
https://www.change.org/p/gaa-stop-club-fundraisers-at-greyh…

 

Unisciti a noi per sollecitare i membri di Club della GAA ad opporsi alle raccolte fondi che si svolgono nei Cinodromi.

E-mail: [email protected]


Lascia un commento su Facebook
http://www.facebook.com/officialgaa

Tweet: @officialgaa

 

 

Link: https://www.facebook.com/banbloodsports/posts/1697718353677049

Fonte: Ban Bloodsports

© Riproduzione Riservata

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,