fbpx

Le ultime crocchette? A base di prodotti freschi

Molte novità nelle crocchette e nell’umido pronti all’uso per soddisfare le richieste di alimenti freschi, non di scarto e graditi al palato dei nostri cani. Tutte in vetrina alla fine di maggio a Norimberga. Forse non tutti conoscono la Fiera Interzoo, dove i produttori offrono ai dettaglianti di ogni Paese europeo le novità che saranno sul mercato nei prossimi due anni. Nonostante i pregiudizi di alcuni di noi, si possono trovare crocchette e umido preparati con ingredienti di qualità buona o accettabile, basate su una ricetta corretta, dove carne e vegetali siano ben miscelati, eventualmente con riso e con frutta e verdura in modica quantità. Le novità più interessanti ve le racconto in questo articolo, ma quella a cui aggiudico l’oscar e un nuovo sistema produttivo, in grado di estrudere veramente le materie prime fresche. L’Oscar dell’innovazione a GA Pet Food Partners La tecnologia Freshtrusion, estrusione del fresco potremmo tradurre, permette realmente di utiizzare ingredienti freschi negli alimenti pronti secchi (crocchette) rispetto a qualsiasi altro sistema di estrusione adottato oggi. Questa azienda si è dotata di un sistema di produzione che ha brevettato, basato su quello che si chiama estrusore termico gemello (Wenger TT3630 Thermal Twin extruder) che lavora insieme a un precondizionatore ad alta intensità (Wenger High Intensity Preconditioner). Per i non addetti ai lavori cosa significa tutto ciò? Il precondizionatore è una macchina che inietta il vapore nelle e sulle materie prime fresche e lo fa in un modo tale che l’estrusore termico per produrre le crocchette utilizzerà molta più energia termica e molta meno energia meccanica. La riduzione di 1/4 dell’energia meccanica permette una cottura più gentile delle materie prime rispetto ai sistemi utilizzati negli estrusori standard. Il sistema aiuta a preservare la digeribilità delle proteine e la disponibilità di vitamine e minerali. Il sistema produttivo è affiancato anche da un procedimento di essiccazione in due fasi, pre essiccamento e essiccamento vero e proprio, i quali assicurano di eliminare tutta l’umidità in eccesso, legata all’uso di materie prime fresche e dunque ricche di acqua, garantendo quindi un alimento sicuro dal punto di vista della possibile crescita batterica o di muffe. I due grandi vantaggi, a mio avviso, di questo sistema di estrusione sono poter lavorare con carne fresca (sino al 70%) e la cottura, degli amidi presenti in riso e patate, che ne preserva le proprietà organolettiche. Individuare se un alimento secco che ci interessa (perché reclamizza carni fresche, o materie prime fresche) è prodotto in questo tipo di sistema produttivo è semplice: il numero di autorizzazione a produrre è GB193E1446 e in Italia vi sono già almeno due linee di crocchette lavorate in questo modo. Nuovi snack e premi salutari Capita spesso di non fare molto caso alla composizione dei premi o snack che offriamo al nostro amico a quattro zampe come ricompensa per un esercizio ben eseguito o solo per affetto. In genere accade perché il biscotto o il bocconcino di carne è molto gradito al nostro cane. Tuttavia, oltre a ricordare sempre che la razione di biscotti o bocconcini/snack suggerita sulla confezione sarebbe bene dimezzarla, bisogna porre attenzione anche alla composizione. Vi suggerisco due nuove proposte che ho trovato interessanti e che potrete cercare per il vostro amico. La prima è una barretta, sembra una tavoletta di cioccolato, a base di krill. Con krill si definiscono delle piccole creature marine, simili a minuscoli gamberetti, che vivono in tutti gli oceani del mondo, ma prediligono le acque fredde. Compongono lo zooplancton che è il cibo di balene, pesce azzurro, squali balena ecc. L’olio di grill è ricco di […] PER LA LETTURA DELL’ARTICOLO INTEGRALE VI RIMANDIAMO AL LINK: http://www.fidoatavola.it/guide/le-ultime-crocchette-base-di-prodotti-freschi

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Macia, vicepresidente e socio fondatore di Pet Levrieri, ha lavorato presso case editrici e oggi collabora in qualità di correttrice di bozze e per la revisione di testi. Nel 2011 ha adottato il suo primo levriero, entrando in contatto con la triste realtà che si cela dietro galgo, grey e lurcher e da qui è nato il suo impegno che condivide con suo marito Francesco, anche lui volontario all’interno dell’associazione. Ricopre il ruolo di Coordinatore del gruppo Adozioni e a ogni arrivo la trovate dietro un tavolo a far firmare moduli agli adottanti.
Vive a Milano con il marito in compagnia di un galgo spagnolo, Rodrigo, e due grey irlandesi, Rosden e Suzie, l’ultima adottata un anno fa.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×