fbpx

Julieta – Grey salvata dal Cinodromo di Macao – Adottata

Il suo nome ora è: GIULIETTA

Greyhound femmina nata a Macao
Mantello nero con petto bianco
Altezza: 60 cm al garrese
Data di nascita: 14/01/2017

Arrivata in Italia: 20 marzo 2019
Adottata: 25 maggio 2019

Julieta è arrivata in Italia il 20 marzo 2019 ed è ora affidata alle cure della sua famiglia foster che si occuperà di lei fino ad adozione, facendole fare positive esperienze in famiglia, con gli altri cani, con le persone e nel mondo. 

Julieta è una delle greyhound che sono nate all’interno del Canidrome.

Julieta è una simpatica ragazzina, minuta, proporzionata, affettuosa e tanto tanto divertente. E’ solare, briosa, piena di voglia di fare, conoscere e giocare. Possiede la vitalità, il candore, la voglia di fare e di conoscere di una cucciolona pur essendo ormai un cane adulto.

Le piace giocare con le persone, gli altri cani, i giochi e soprattutto le piace stare in compagnia.

E’ socievole e giocosa. Ti invita all’interazione e al gioco ed è tutta entusiasta quando le proponi nuove esperienze e avventure.
Ama divertirsi per cui si ingegna per rendere le sue e le tue giornate speciali, donandoti allegria, dolcezza e buon umore.

Ama tantissimo giocare…perché è una esperienza di cui è stata crudelmente scippata nella sua infanzia e adolescenza e ora che ne ha scoperta tutta la bellezza, se la vuole godere in tutte le sue sfaccettature! E come darle torto?! 

Con gli estranei ha un approccio da garbata lady, tutta a modo e che mantiene un certo riserbo. Con le persone di famiglia è invece affettuosa, simpatica e divertente.

Ama mettersi in braccio e accucciarsi sulle cosce…e le sue dimensioni mignon glielo permettono con l’esito che che approfitta …perché essendo adorabilmente ruffiana ottiene dalle persone sempre un sacco di coccole e attenzioni. 

Ama essere accarezzata e spazzolata. E’ attratta dai bambini, con cui si mostra paziente e delicata. 

E’ molto sveglia e flessibile. Apprende con facilità dagli altri cani e dagli umani. Ha un approccio riflessivo alle novità, osserva, studia, cerca di comprendere e poi valuta come rapportarsi. 

In passeggiata è curiosa e attenta a quanto accade intorno a lei. Le piace tantissimo poter condividere con le persone di riferimento esperienze nuove: nuovi ambienti, nuove persone, altri cani o animali. La parola d’ordine è divertirsi insieme, unendo gioco e coccole. Al guinzaglio è molto brava.

Adora correre. Si diverte un mondo a sfrecciare ad alta velocità, a correre a zig zag, qua e là. Le piace da morire e sta scoprendo quando è bello correre per giocare e per il gusto di farlo, senza obblighi e imposizioni.

Sta mostrando buone risorse sociali, che andranno ulteriormente sviluppate con l’educazione ed esperienze positive. Nella sua famiglia foster ci sono tanti cani, non solo levrieri, maschi e femmine, grandi e di piccola taglia, di diverse età. Julieta sta mostrando di andare d’accordo con tutti, Ha un profilo remissivo e gregario, nel senso che ama sentirsi parte di un gruppo e fa il modo di andare d’accordo con gli altri cani. Ne incontra anche diversi in passeggiata. 

Cerca la compagnia e l’interazioni degli altri cani. Non mostra motivazione predatoria verso i cani di piccola taglia. Li ignora oppure ci gioca ma senza irruenza o assertività. E’ molto brava con loro, mostrando di saper modulare le sue iniziative e i suoi comportamenti in funzione delle dimensioni e delle reazioni dell’altro cane.

Può fare la figlia unica, nel senso che mostra di avere risorse per gestire la solitudine, purché la si abitui gradualmente. 

Al guinzaglio si lascia guidare con facilità. Cerca molto nella persona che la conduce una guida rassicurante e competente, ma anche una partner interessante, che sappia farla divertire.

Con i gatti mostra interesse e approcci al gioco, che però tengono ad essere talora irruenti e cinetici. Quindi può convivere coi gatti soltanto se l’inserimento avviene in una famiglia che abbia competenze ed esperienza nell’inserimento di un levriero in una famiglia con gatti. 

È dotata di libretto sanitario con regolare antirabbica e le vaccinazioni previste per legge (ceppi e lepto). 

I greyhound di Macau verranno sterilizzati in Italia a spese dell’Associazione, di seguito l’articolo dedicato. 

https://www.petlevrieri.it/save-macau-greyhounds/esami-e-sterilizzazione-dei-grey-di-macao/

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci

– scrivendo a: [email protected] o [email protected]

– telefonando ai seguenti numeri cell. 3389541011 – 3454543054

– compilando direttamente il modulo “Domanda di adozione” che trovate sul nostro sito a questo link https://www.petlevrieri.it/save-the-macau-greyhounds/domanda-di-adozione-macau/

 

Julieta in Italia

Julieta al suo arrivo in Italia

Julieta al Canidrome

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Macia, vicepresidente e socio fondatore di Pet Levrieri, ha lavorato presso case editrici e oggi collabora in qualità di correttrice di bozze e per la revisione di testi. Nel 2011 ha adottato il suo primo levriero, entrando in contatto con la triste realtà che si cela dietro galgo, grey e lurcher e da qui è nato il suo impegno che condivide con suo marito Francesco, anche lui volontario all’interno dell’associazione. Ricopre il ruolo di Coordinatore del gruppo Adozioni e a ogni arrivo la trovate dietro un tavolo a far firmare moduli agli adottanti.
Vive a Milano con il marito in compagnia di un galgo spagnolo, Rodrigo, e due grey irlandesi, Rosden e Suzie, l’ultima adottata un anno fa.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×