fbpx

Skye – In corso di adozione

 

Greyhound femmina
Mantello: blue con stella bianca
Altezza al garrese : 67 cm 
Data di nascita :  Aprile 2020

Aggiornato il 16 dicembre 2022
Pubblicato il 3 novembre 2022

Sky è una meravigliosa ragazza dal bellissimo mantello blue.

E’ timida Skye, di quella timidezza dovuta allo sconcerto del trovarsi in un posto sconosciuto, con persone estranee, di cui non conosce ancora le intenzioni. Chi sono, cosa vorranno, quali nuove punizioni si inventeranno? Queste e molte altre sono le domande che si affollano ancora nella testa di Skye e che la inducono a essere diffidente, guardinga, attenta a cosa fare, a come comportarsi.

I primi giorni al rifugio li ha trascorsi così, sdraiata sulla sua nuova cuccia, immobile, senza il coraggio di muovere un passo, lo sguardo perso nei suoi pensieri nascosti. Stare chiusa in un kennel non è proprio la dimensione ideale per alcun cane, ma in particolar modo per lei.

Sensibile e delicata, Skye sta soffrendo parecchio il contesto del rifugio, ma reagisce positivamente al tocco di una mano tenera e paziente, che si prenda cura di lei, trasmettendole serenità e sicurezza. E a quella mano Skye è pronta ad abbandonarsi, nel momento in cui la riterrà sufficientemente sicura e affidabile. Qualche passo avanti è già stato fatto e Skye ha sciolto un po’ le sue riserve, avvicinandosi alle volontarie, accettando il contatto fisico e godendosi le carezze.

Per lei è stato un meraviglioso cambiamento poter finalmente andare in una famiglia foster, che collabora con il rifugio e che si prenderà cura di lei fino alla sua partenza per l’Italia. 

E’ andata nella famiglia il week end del 5 novembre e già in 10 giorni è cambiata molto e sta facendo scoprire la sua  natura amabile e gentile.

Ha modi riservati e gentili. Osserva con molta attenzione movimenti, abitudini, dinamiche della vita famiglia, osserva analizza e apprende e poi a poco a poco trova modi per inserirsi nelle routine e dinamiche, proponendosi come presenza garbata e discreta, che possa risultare gradita e ottenere reazioni o proposte gentili dagli umani. 

Ha un feeling speciale con i bambini. Si è infatti sintonizzata spontaneamente con il bambino di casa e le piace stare in sua compagnia, ed è paziente tranquilla quando è con lui. 

Non ha mai sporcato in casa e segnala quando ha bisogno di uscire. 

E’ riflessiva e mostra una buona modulazione dell’arousal all’interno delle dinamiche famigliari, gestendo con efficacia e agio l’alternanza di momenti di riposo e di stare con quelli di attività e di uscita. Gestisce serenamente le ore di solitudine. 

Mangia con tranquillità il suo cibo. Sta scoprendo il cibo umano e le garba assai. Prevediamo che dunque con il tempo, ma mano vincerà la sua ritrosia e inibizione sugli umani, possa diventare più intraprendente e dunque presentarsi al tavolo con il suo musino all’insù sospirante e con la eloquente richiesta: “Ehi vi andrebbe di condividere con me?”. 

Si mostra autocontrollata ed appropriata negli incontri con gli altri cani. Conosce e applica con competenza le regole del galateo canino. Si mostra garbata con i cani piccoli con cui può convivere. 

Le piace andare in passeggiata. Sta vivendo in contesto cittadino e non è stressata dai rumori della città. 

Non ama essere approcciata dagli estranei, nel senso di avere persone estranee che le vengono incontro in modo molto diretto e rapido, che cercano di toccarla. Ama le buone maniere, dunque umani che sappiamo rispettare anche i modi e i tempi di una buona conoscenza. Quando accadono approcci inappropriati, cerca la protezione dei suoi umani foster, e si sente compresa con sollievo e apprezzamento quando i suoi umani foster invitano le persone a non toccarla o avvicinarsi troppo e troppo bruscamente. 

Le piace andare per la città, entrare nei negozi, fermarsi a guardare le vetrine. E’ una curiosona, le piace esplorare luoghi nuovi e sconosciuti. 

Nelle sue passeggiate giornalieri, di tanto in tanto passa davanti ad un negozio di animali che hanno esposti porcellini d’India e conigli, lei mostra interesse, tira su le sue orecchiette, sta lì un pochino a guardarli, ma non va in fissazione. Si lascia infatti portare via, come attirare da altre cose interessanti. 

In passeggiata è tranquilla, segue il conduttore e le sue indicazioni e si affida totalmente all’umano di riferimento.

Può convivere pacificamente con cani piccoli, proprio per il suo carattere accomodante e bonario.

Questo le permette di vivere anche come figlia unica, attualmente sta vivendo come figlia unica, gestendo bene la solitudine e le passeggiate, ma riteniamo che la presenza di un altro cane equilibrato potrà sicuramente esserle di aiuto e sostegno.

Skye è stata salvata dal rifugio di Deel Rescue.

Arriverà in Italia il 25 febbraio 2023. 

È sterilizzata. È dotata di passaporto con regolare antirabbica e le vaccinazioni previste per legge.

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci

– scrivendo a: [email protected] o [email protected]

– telefonando ai seguenti numeri cell. 328 61 85 068 – 345 45 43 054

– compilando direttamente il modulo “Domanda di adozione” che trovate sul nostro sito a questo link http://adozioni.petlevrieri.it

A questo link trovate tutte le info sul percorso di adozione (step, donazione prevista, modalità di consegna del cane, affiancamento pre e post adozione): https://www.petlevrieri.it/adozioni/ 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è Direttore delle Risorse Umane di una multinazionale del settore IT. Per passione personale a luglio 2020 conseguirà il titolo di educatore cinofilo presso la scuola Il Mio Cane.net. Ha partecipato al corso di gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti organizzato da Pet Detective. Nel marzo 2014 adotta “per caso” Sandy, greyhound irlandese e scopre la dura realtà dei levrieri sfruttati nelle corse e nella caccia decidendo così di impegnarsi concretamente nell’Associazione.
Coordina lo Shop Online, collabora con il gruppo Adozioni nelle visite di pre-affido e nelle attività post-affido, partecipa come portavoce di Pet levrieri ad eventi di informazione e divulgazione delle attività dell’associazione. Vive a Milano con il marito Massimiliano, i figli Giorgia e Marco, la grey Sandy, la lurcher Robin e Yughi, un meticcio di oltre 15 anni. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri a titolo assolutamente gratuito.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×