Doodle

Già in Italia presso famiglia foster

 

Greyhound maschio
Mantello nero
Altezza: 73 cm al garrese
Data di nascita: dicembre 2015

Doodle è un cuor contento, solare, divertente e amabile e infinitamente buono.

E’ arrivato in Italia il 10 marzo e ora si trova presso una famiglia foster che si prenderà cura di lui fino all’adozione. Nella famiglia foster convive con due femmine, una galga femmina e una meticcia di media taglia, con cui va d’accordo.

Ha visto gran poco della vita, avendola trascorsa tra gabbia, piste di allenamento e piste di gara, indossando la museruola 24 ore su 24, senza mai sosta. Reca sul suo muso il segno indelebile di questo. Immaginatevi per un secondo quale privazione e maltrattamento possa essere per un cane avere la museruola sempre indosso.

Fino a pochi mesi fa Doodle non sapeva cosa significasse afferrare un gioco con la bocca, mordicchiare un ramo, brucare l’erba, conoscere il mondo e gli oggetti tramite la bocca. Non conosceva il piacere di dilungarsi ad annusare, di marcare anziché fare la pipì in movimento mentre veniva obbligato a camminare o correre.

Ebbene nonostante tutte queste privazioni, che sono le privazioni cui sono condannati i greyhound racer, Doodle possiede un’innata capacità di prendere la vita dal verso giusto e di godersi ogni piccola esperienze e rituale positivo della vita quotidiana.

Sta scoprendo nella famiglia foster cosa significa giocare, cosa sono i giochi e si diverte tantissimo. Ci si decida con il candore e la perseveranza di un cucciolo. E’ tenerissimo e buffo.

Ha un profilo fiducioso verso le persone, bonario e accomodante, gregario con gli altri cani. E’ un grande osservatore, osserva e apprende rapidamente. Nella famiglia foster ha appreso subito le regole di casa, è molto attento a rispettare le esigenze degli altri cani, le distanze e le risorse altrui, a sporcare in esterno aspettando il momento delle passeggiate. E’ rispettoso degli arredi.

Cerca tantissimo la guida di umani di riferimento, cui dare devozione. E’ collaborativo e molto responsivo sulle proposte da parte degli umani. Ama ricevere coccole e gli piace un sacco essere massaggiato.

Nei primi approcci alle persone è aperto alla relazione, socievole, non inibito o diffidente.

E’ a suo agio in mezzo alle persone e molto sveglio nel modulare il suo comportamento in funzione del contesto, in modo da garantire un comportamento appropriato.

Sta partecipando con la sua “mamma foster” al corso “Buon Cittadino a Quattro Zampe” e si sta comportando benissimo. Riesce a stare calmo, sdraiato sulla sua copertina, durante tutto l’incontro. E’ a suo agio in mezzo a persone e si sta mostrando appropriato anche con gli altri cani.

E’ a suo agio coi  bambini con cui è paziente e delicato. E’ curioso e aperto alle esperienze. Ama perlustrare, giocare e correre.

E’ molto curioso e ora che ha un interno mondo a portata di mano, da scoprire e vivere, è pervaso da una gioia incontenibile. Avete presente i bambini quando vanno al luna park che adorano e non stanno più nella pelle, non sanno da che parte girarsi, che giostra provare, sono un’esplosione di eccitazione gioiosa.

Ecco Doodle è così! Nonostante l’eccitazione, al guinzaglio è bravissimo, non tira e si lascia condurre dall’umano e mostra di modulare la sua andatura su quella del conduttore.

Adora annusare e perlustrare, come se potesse finalmente dedicarsi ad attività che fino a pochi mesi fa gli erano impedite. Quando lo portano nel bosco, il suo muso si illumina di gioia…è incantato da tutto quello che lo circonda…E’ commuovente.

Doodle si mostra educato e autocontrollato con gli altri cani, sia levrieri sia non, di taglia grande e media. E’ aperto alla conoscenza e all’interazione. E’ molto referenziato all’umano per cui è molto attento ai segnali, istruzioni e alla mediazione dell’umano nell’incontro e interazione con gli altri cani. Si lascia guidare.

Con i cani di piccola taglia va invece educato a riconoscerli e trattarli come potenziali partner sociali. Con i cani piccoli Doodle può avere iniziative o reazioni che sfociano nel predatorio. Questo accade soprattutto con i cani piccoli pelosi, che abbaiano, uggiolano spesso e si muovono a scatti. In esterno occorre dunque fare  molta attenzione negli incroci (soprattutto se i cani piccoli arrivano incontro correndo e abbaiando, non al guinzaglio) e nella corsa libera all’interno dell’area di sgambamento.
Non va lasciato inoltre libero nell’area di sgambamento in compagnia di cani di piccola taglia.

Nell’incontro con i cani piccoli viene proprio fuori tutta la sua incompetenza sociale. Ha fatto tanti progressi al rifugio e sta continuando a farli nella sua famiglia foster.

Nell’album trovate le foto della sua prima passeggiata pubblica fatta al rifugio con tanti altri cani e anche molti cani piccoli. All’inizio Doodle era a tratti eccitato alla vista dei cani piccoli e li puntava, poi piano piano si è tranquillizzato. Per proteggere i cani piccoli e nel contempo dare a Doodle la possibilità di conoscerli gradualmente al rifugio si è lavorato all’inizio con la museruola e poi è stata tolta.

Gli piace viaggiare e andare in auto

Doodle mostra di essere in grado di gestire la solitudine, senza mostrare segnali di disagio, per cui pensiamo possa benissimo vivere in una famiglia come figlio unico oppure essere affiancato senza problemi ad altri cani, purché di taglia grande o medio grande.

Doodle è fratello di Yankee. Sono stati recuperati dal rifugio la vigilia di Natale.

Sono ex racer e sono stati scartati perché non più adeguatamente remunerativi come macchine da corsa, quindi giudicati inutili e da rottamare. Sono arrivati con i segni evidenti della museruola sul naso, che erano costretti a indossare 24 ore su 24, come capita a molti greyhound racer durante la loro vita di sfruttamento nelle corse.

E’ predatorio con i gatti e dunque non può convivere con loro.

E’ stato salvato dal rifugio irlandese di GSPCA. E’ sterilizzato. E’ dotato di passaporto con regolare antirabbica e le vaccinazioni previste per legge.

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci

– scrivendo a: [email protected] oppure a [email protected]
– telefonando ai seguenti numeri cell. 3389541011 – 3454543054
– compilando direttamente la “domanda di adozione” che trovate sul nostro sito a questo link: http://adozioni.petlevrieri.it