fbpx

Lenu – Già in Italia presso famiglia Foster- Aggiornamento.

Galgo maschio
Mantello nero con pezzature bianche
Data di nascita: 19.01.2018
In Italia presso famiglia foster.


Lenu è  in Italia e si trova in foster presso la famiglia di una nostra socia. È un meraviglioso giovane galgo, un ragazzo pieno di vita e curiosità, che non vede l’ora di esplorare il mondo, entusiasta ma a volte inesperto, non sempre sa come fare.

E’ molto tenero, cerca il contatto fisico con gli umani. Lenu adora le persone, è fantastico con i bambini.  Quando ha la possibilità di dormire abbracciato a un umano e farsi riempire di coccole e carezze, è il galgo più felice della terra. E’ un cane con un immenso desiderio di dare e ricevere amore e di sentirsi parte di un gruppo, di una famiglia.

E’ giovane, adora giocare con i pupazzetti e ricorrere la palla: se ci sarà un giardino, apprezzerà molto, Giocherà anche a solo, ma se fosse possibile preferirebbe un amico quattrozampe con cui dividere divertimento e ore di relax.

Abbiamo cerificato recentemente che Lenu è sordo, ma è anche assolutamente in grado di vivere una vita normale, come qualsiasi altro cane: e infatti è difficile accorgersi subito di questo “problema” . 

Lenu compensa la mancanza di udito con un olfatto uncredibile e una grande capacità di leggere i comportamenti non verbali. E’ molto sensibile allo stato d’animo di chi gli sta intorno. 

In casa si comporta molto bene con i cani di varie taglie con cui condivide gli spazi.  Ne cerca la compagnia e la vicinanza e gioca con loro senza mostrare comportamente eccessivi. In passeggiata si mostra curioso di esplorare l’ambiente e interessato a tutto quello che  vede. Si capisce tuttavia che non è esperto e non sempre si sente sicuro.   A volte, vorrebbe evitare l’incrocio com cani grandi, di razze che non conosce ed è intimidito dai cani che abbaiano ai cancelli.  Ma solo bisogno di fare esperienze e di essere guidato da una base calma e sicurra. I momenti di incertezza o di entusiasmo stanno diminuendo sempre più, man mano che apprende e conosce. E’ intelligente e sensibile e impara con facilità. 

La famiglia perfetta per Lenu è gruppo formato da adulti e ragazzi con cui giocare e che amino condividere gli spazi con lui. Persone calde e affettuose, che lo coinvolgano completamente nella loro vita.  Sarebbe importante che ci fosse un altro cane di taglia medio-grande equilibrato, che sia  per lui un compagno ed una guida. Lenu non è adatto a situazioni con molta solitudine e a famiglie con gatti.

Lenu è belllissimo e fa una grande tenerezza, perchè  è veramente pronto donare tutto se stesso a uan famiglia che ricambi il suo amore e il suo desiderio di appartenenza. E’ un tesoro prezioso che vi riempirà la vita di amore e di sorrisi.

______________________________________

 

 

_______________________

Aggiornamento del 4 ottobre:

Quante sorprese ha in serbo il fantastico Lenu! La sua mamma foster, Silvana, è entusiasta e ci racconta che è proprio un cagnolino eccezionale, con tutti, con le persone in generale e con i bambini in particolare! Ha fame di coccole e baci e non si stanca mai di riceverli: un tenerone ai massimi livelli.

Con i bambini ha un rapporto particolare di affetto e condivisione, ama giocare tanto con loro e ama anche molto farsi coccolare da loro, adora stare abbracciato per  ore assieme al figlio di Silvana. È un pet therapist con i fiocchi: ha un effetto calmante sulle persone e questo anche grazie al suo profumino, perché Lenu profuma di zucchero.

Non è facile incrociare le nostre vite con creature così speciali. Lenu è una di queste e la famiglia che lo accoglierà sarà particolarmente fortunata, perchè troverà in lui un sincero e divertente amico per la vita!

_______________________

Aggiornamento del 27 settembre:

La sua mamma foster Silvana racconta di lui che è un cane affettuosissimo e che apprende velocemente le dinamiche familiari. Sta anche imparando a gestire la solitudine.

Lenu ha un carattere vivace e allegro, ama giocare e correre, adora uscire e muoversi e, per questo, ha bisogno di una famiglia attiva, che abbia tempo di fargli fare molte esperienze, di uscire per esplorare il mondo: non è un cane da divano! Dorme solo di notte e un po’ al mattino.

Ama tutti, bambini e adulti, e si sta facendo molti amici, perché si lega molto alle persone.

In presenza di altri cani, se è libero, interagisce molto bene, se è al guinzaglio è intimorito, soprattutto se sono più grandi di lui.

Silvana ci racconta che quando lo rivede nel pomeriggio, le mordicchia gli indumenti o le mani per sentire il suo odore: è tenerissimo! Sergio, il marito, ogni giorno lo fa camminare o correre, ma nonostante l’attività quotidiana, la sera Lenu è sempre pronto al gioco. Non è un mangione, o meglio, non è famelico, perché pare più interessato a giocare o a farsi coccolare che a mangiare!

__________________________________

La sua mamma foster Silvana dice di lui: “Lenu è un cane incredibile, affettuoso all’ennesima potenza. Oggi è venuto il papà di un compagno di nostro figlio a prendere il suo bambino a casa nostra e Lenu gli ha fatto mille feste. Non riusciva a credere che fosse con noi solo da pochi giorni. Quando lo abbiamo portato a fare un giro in città si guardava attorno, stupito e incuriosito. Ha un atteggiamento positivo verso quello che non conosce. È un cane sereno, adora giocare con nostro figlio e farsi coccolare”.

Lenu ama molto il giardino e gioca anche da solo, con la palla o i pupazzetti. Passa un po’ di tempo fuori ma poi rientra a cercare le carezze e il contatto e, rassicurato, esce di nuovo a giocare. 

È stato accogliente ed educato con altri levrieri venuti a casa in visita. Ha dato loro un benvenuto festoso e si è accoccolato con loro sul divano, addormentandosi sereno. Durante la notte, Lenu cerca il contatto della famiglia. Sale sul letto e si mette in fondo, facendosi piccolo piccolo pur di stare vicino agli umani.

Per lui cerchiamo una famiglia affettuosa, che gli faccia fare esperienze e che gli dedichi tempo di qualità. È adatto a famiglie con bambini. Può convivere con altri cani: anzi, sarebbe preferibile che Lenu avesse compagni a quattro zampe equilibrati con cui giocare.

In Spagna, appena è stato salvato, ha vissuto qualche giorno in una famiglia con gatti in casa, senza problemi. Provvederemo a testarlo anche qui, nel caso che venga richiesto da una famiglia con felini o conigli in casa.

Terremo aggiornato il profilo con informazioni settimanali, foto e immagini, in attesa che Lenu trovi la sua famiglia per sempre. Speriamo che accada prestissimo, perché è un ragazzo meraviglioso, che non vede l’ora di essere adottato!

È sterilizzato e dotato di passaporto con regolare antirabbica e vaccinazioni previste per legge.
Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci
– scrivendo a: [email protected] o [email protected]
– telefonando ai seguenti numeri: 338 95 41 011 – 345 45 43 054
– compilando direttamente il modulo “Domanda di adozione” che trovate sul nostro sito cliccando qui

————————————

PROFILO DEL RIFUGIO

In rifugio dal 19.02.2019 al 13 settembre 2019

Lenu è un simpaticissimo galgo nero con petto e musino bianchi. È stato abbandonato, probabilmente dai gitani, in un villaggio nei pressi di Valladolid, dove una signora l’ha trovato. Lenu ora si trova al sicuro in rifugio.

Lenu vagava per le strade insieme a Lila, una galghina tutta nera, anche lei in adozione per settembre. Era il 19 febbraio 2019 e tornando da lavoro, la signora ha notato i due galgo che si muovevano da un lato all’altro della strada, tra i pericoli delle macchine in movimento.

Essendo abituata a episodi come questo, che purtroppo in quella zona sono molto frequenti, la signora ha fermato immediatamente la macchina prendendo cibo e guinzaglio, che porta sempre con sé. Lenu è stato il primo a farsi avvicinare: era molto affamato e si è subito fidato di quella persona che gli tendeva una mano.

Dopo essere stato messo al sicuro in macchina, è stata la volta di Lila. Dopo aver parlato con Fermin, il presidente del rifugio di Scooby, la signora ha portato entrambi dal veterinario, anche perché Lila mostrava problemi alla zampa anteriore. Ora si trovano entrambi presso il rifugio Scooby Residencia in attesa della loro famiglia per sempre.

Sono due galgo molto socievoli e senza paure: fin dall’inizio è stato evidente in loro il desiderio di affidarsi a qualcuno e di lasciarsi andare. La persona che li ha salvati ha detto: “sono entrambi socievolissimi, sembrava ci conoscessimo da sempre!”.

Lenu è un galgo pieno di gioia e molto solare. Appena è stato liberato nel cortile del rifugio, si è messo a saltare per la felicità. È corso incontro ai nostri volontari e, quando ha capito che avrebbe potuto ottenere coccole e grattini, non smetteva più di abbracciare la nostra volontaria. 

Si è fatto mettere il collare e il guinzaglio senza problemi. È un vero rubacuori e, come tale, si è fatto fotografare, sfoggiando i suoi migliori sorrisi.

Il suo carattere così espansivo e la sua giovane età poco si addicono alla vita di rifugio, sebbene lì sia al sicuro. Lenu ha bisogno di tanto affetto e considerazione, di una famiglia che lo ami e gli faccia conoscere il mondo, quello bello, fatto di tante esperienze, di giochi, di incontri con altri cani e di tanta, tanta considerazione.

Lenu riempirà di pura felicità e gioia le giornate di chi deciderà di adottarlo. Starebbe benissimo in compagnia di altri cani, con bambini e con persone che gli garantiranno una vita piena e varia.

Lenu dopo il salvataggio ha vissuto qualche giorno a casa della persona che l’aveva trovato e non ha avuto alcun problema con i sui gatti. È stato testato poi in rifugio a Valladolid con il gatto della responsabile e non ha mostrato atteggiamenti predatori o aggressivi nei suoi confronti. 

Il dolcissimo e solare Lenu vi aspetta ed è molto impaziente di iniziare la sua nuova vita!

È adottabile per l’arrivo del 14 settembre.

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Macia, vicepresidente e socio fondatore di Pet Levrieri, ha lavorato presso case editrici e oggi collabora in qualità di correttrice di bozze e per la revisione di testi. Nel 2011 ha adottato il suo primo levriero, entrando in contatto con la triste realtà che si cela dietro galgo, grey e lurcher e da qui è nato il suo impegno che condivide con suo marito Francesco, anche lui volontario all’interno dell’associazione. Ricopre il ruolo di Coordinatore del gruppo Adozioni e a ogni arrivo la trovate dietro un tavolo a far firmare moduli agli adottanti.
Vive a Milano con il marito in compagnia di un galgo spagnolo, Rodrigo, e due grey irlandesi, Rosden e Suzie, l’ultima adottata un anno fa.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×