fbpx

Rose – Già in Italia – Adottata 26 ottobre 2014 ! L.B.

Greyhound femmina Mantello nero con petto bianco Altezza: 62 cm al garrese; peso: 24 kg Data di nascita: 01/02/2013 Rose si trova già in Italia ed è ospite presso una famiglia foster che ha cinque levrieri e una meticcia. Convive armoniosamente con tutto il gruppo. La sua prima famiglia adottiva l’ha restituita per problemi famigliari. Rose è una grey giovane, piena di gioia di vivere, fiduciosa, coccolosa e socievole.

E’ fiduciosa, aperta al rapporto con gli umani e alle esperienze. Non mostra timore o diffidenza verso gli estranei.

 E’ curiosa, guarda con attenzione tutto quello che accade e le piace perlustrare gli ambienti. Usa non solo lo sguardo, che è tipico nei grey, ma molto anche l’olfatto.

E’ molto dolce e affettuosa e cerca le coccole e le attenzioni ma con tatto senza mai essere invadente. Ama veramente tanto essere accarezzata e massaggiata.

Richiede le coccole, mettendosi a pancia all’aria e attirando la persona a sé con la zampetta. E’ veramente deliziosa e impossibile resistere alle sue richieste di attenzione, coccole o gioco.

Ricerca il coinvolgimento nelle attività delle persone di riferimento, per cui segue con attenzione quello che fanno e tende a stazionare, ma mettendosi tranquilla, negli ambienti dove si trovano o sono impegnati gli esseri umani.

E’ già abituata a vivere in appartamento. E’ educata. avvisa quando ha bisogno di sporcare, andando alla porta o alla finestra di accesso al giardino. La famiglia foster le sta insegnando a non usare il giardino come luogo dove sporcare, ma ad attendere le passeggiate routinarie della giornata per far questo. Il casa sporca esclusivamente se i suoi segnali di avviso (andare alla porta o finestra) vengono disattesi. Non ha mai sporcato quando lasciata a casa da sola con gli altri cani.

Ha identificato il cuscinone come suo luogo sicuro e come luogo della calma, dove stare quando è a casa, quando è il momento del riposo e non del gioco, quando gli umani escono di casa.

E’ rispettosa degli spazi e delle risorse degli altri cani.

Ha già appresso ad aspettare il suo turno per la pappa.

Ama giocare e gioca con gusto con il Kong, la treccia tirammolla e i pupazzi.

E’ una cultrice della cucina come luogo interessante e come momento di degustazione di prelibatezze. Va monitorata quando è in cucina perché la birbante è intraprendente e molto rapida a rapirti sotto il naso il cibo che è stato lasciato a portata del suo musetto. Ha imparato rapidamente ad alzare con il muso il coperchio della pattumiera e a togliere usando muso e zampa il coperchio del bidone delle crocche. Insomma la ragazzina è intelligente e apprende alla svelta, imitando anche gli altri cani. E’ anche docile e “ubbidiente”, per cui recepisce alla svelta le regole di casa.

E’ però molto educata nel momento dei pasti dei suoi umani.  Non viene a chiedere cibo al tavolo, né tanto meno si azzarda a rubarlo. Sta sdraiata molto tranquilla nei pressi, se glielo consenti e non chiede nulla. Consigliamo di rinforzare questa sua capacità e di non darle il vizio di elemosinare il cibo dal tavolo.

Quando lasciata a casa con gli altri cani, in assenza degli umani, sta tranquilla e non mostra alcun segnale di stress. Anzi ha appreso rapidamente il rituale del distacco (andare sul cuscinone ricevendo come dono un ossetto) e del ricongiungimento.

E’ a suo agio, affettuosa e delicata con i bambini.

Ha imparato a fare le scale, che ora fa in un batter d’occhio. Non ha paura ad andare in auto. Ci va con piacere e condivide pacificamente lo spazio con gli altri cani.

Con gli altri cani è socievole e appropriata nei primi approcci e nelle interazioni. Va d’accordo sia con le femmine sia con i maschi, e con i cani di razza diversa. E’ un po’ infastidita dai cani molto abbaiosi, da cui prende spazio se le è consentito.

Ha comportamenti non assertivi né predatori con i cani di piccola taglia, verso cui si mostra indifferente o amichevole. E’ dunque adatta a convivere con loro.

Quando era in Irlanda, condivideva il kennel con Emer, con la quale era in piena sintonia. Erano molto affiatate tra loro e entrambe mostravano di andare perfettamente d’accordo con altri cani femmine, oltre che con i maschi.

Cammina bene al guinzaglio, ha un’andatura ordinata a fianco del conduttore, non tira, non mostra comportamenti assertivi o timorosi immotivati verso gli altri cani che incrocia, non è intimorita dagli stimoli sconosciuti dell’ambiente esterno. Anzi è molto curiosa, si guarda intorno con attenzione, annusa e perlustra. Le piace correre.

E’ predatoria con i gatti.

Per lei consigliamo una famiglia in cui ci siano presenti altri cani. Vanno bene famiglie con bambini.

Ex racer.

E’ sterilizzata e in regola con le vaccinazioni.

Attualmente si trova in Lombardia ed è disponibile da subito per l’adozione

Tags: , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è Direttore delle Risorse Umane di una multinazionale del settore IT. Per passione personale a luglio 2020 conseguirà il titolo di educatore cinofilo presso la scuola Il Mio Cane.net. Ha partecipato al corso di gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti organizzato da Pet Detective. Nel marzo 2014 adotta “per caso” Sandy, greyhound irlandese e scopre la dura realtà dei levrieri sfruttati nelle corse e nella caccia decidendo così di impegnarsi concretamente nell’Associazione.
Coordina lo Shop Online, collabora con il gruppo Adozioni nelle visite di pre-affido e nelle attività post-affido, partecipa come portavoce di Pet levrieri ad eventi di informazione e divulgazione delle attività dell’associazione. Vive a Milano con il marito Massimiliano, i figli Giorgia e Marco, la grey Sandy, la lurcher Robin e Yughi, un meticcio di oltre 15 anni. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri a titolo assolutamente gratuito.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×