fbpx

Neville – Adottato 05/03/2022

 

Greyhound maschio
Mantello blue e fulvo
Altezza 68 cm al garrese
Data di nascita:  10/05/2021
OK gatti

Aggiornato il 4 febbraio 2022
Pubblicato il 5 gennaio 2022

Neville è nato il 14 maggio e ha quasi nove mesi. E’ stato scartato dal suo proprietario, un trainer del coursing, a 4 mesi, in quanto valutato non avere i numeri per diventare una possibile campione o un promettente “cacciatore” per il coursing, a causa della sue motivazioni predatorie e competitive molto basse, e della sua costituzione snella ed esile, mentre per il coursing sono preferiti i cani con una costituzione robusta e alta. 

Neville, occhi grandi e orecchie lunghe, parlanti e bellissime.

Ha un’anima pura, che si riflette nei suoi occhi di un particolare colore chiaro e che si esprime quando drizza quelle orecchie, in modo buffo, ma anche molto tenero.

Neville e’ un giovane grey di grande bonta’, amabile e affettuoso.

Neville ha un temperamento favoloso.

E’ stato nutrito col biberon dal primo giorno di vita, per cui ha socializzato con gli umani fin da subito. Le persone sono il suo punto di riferimento privilegiato e lui si affida senza riserve.

La madre non riusciva ad allattare tutti i cuccioli e lui, che era il più piccolo e garbato, finiva sempre per poppare troppo poco. 

Neville è totalmente a suo agio con gli umani, li adora tutti, è fiduciosa e affabile con qualsiasi umano incontra, sia uomo sia donna, sia anziani sia bambini. Ha una passione assoluta per i bambini, instaura una sintonia immediata ed è empatico, complice e delicato.

E’ meraviglioso vederlo interagire con i bambini. Può dunque vivere in una famiglia dove ci siano piccoli che potranno diventare i suoi migliori compagni di avventure.

E’ talmente amabile con le persone che tutti quelli che incontra si innamorano di lui quasi immediatamente.

È gentile, affettuoso e coccoloso…Estremamente bonario. Ama le coccole e le carezze e adora stare in braccio e farsi coccolare fra le braccia del suo umano. 

Ama giocare con la sua palla e con gli altri cani. 
Una volta che ha stretto un legame con un umano, lo ha eletto come suo umano di riferimento, rimane al suo fianco durante le passeggiate o balza un po’ più avanti, poi si ferma e aspetta.

Il cibo esercita su di Neville un particolare fascino, per cui qualche gustoso bocconcino puo’ aiutarlo a raggiungere piu’ rapidamente gli obiettivi.

È molto orientato al cibo e facilmente addestrabile.

È molto amichevole con altri cani, piccoli e grandi, levrieri e non. Non ha mai inseguito né è stato mai incoraggiato a inseguire nulla, quindi non ha imparato a inseguire eventuali prede. Finora ignora completamente i gatti e potrebbe facilmente vivere con loro.
È anche abituato a mucche e cavalli e li ignora. È stato vicino alle pecore e mostra un  interesse pacifico e calmo e nessuna tendenza ad avvicinarsi per avere reazioni o iniziative predatorie. 

Ama i suoi giocattoli e, come tutti i levrieri, adora la sua brandina super comoda.

Si diverte di tanto in tanto a rubare le scarpe e a portarsele in cuccia, ma non le danneggia in alcun modo e non le morde o mastica. 

Quando va dal veterinario Neville ha bisogno di un approccio gentile e calmo. Bloccarlo o tenerlo stretto per le procedure non funziona, va nel panico e non funzionano! Parlargli in maniera calma, calda e rassicurante e dargli da mangiare durante la valutazione funziona perfettamente.

Si lascia manipolare dal veterinario senza problemi, basta farlo con delicatezza e con l’offerta di un gioco o premio alimentare. 

Non e’ mai stato incitato a correre inseguendo qualcosa, pertanto ha una motivazione predatoria scarsissima. Questo aspetto lo rende capace di convivere con cani piccoli, ma anche con i gatti, purche’ si applichino le normali e corrette regole per favorire la conoscenza e l’interazione tra le due specie.

Sta diventando sempre più bravo a camminare al guinzaglio a fianco del conduttore, cui dà attenzione e sguardo e si lascia guidare. Di tanto in tanto si ferma per una pausa e per dare un’occhiata in giro, ma su invito o incoraggiamento dell’umano riprende a camminare. 

Quando è stato salvato dal rifugio, era molto magro, quindi il rifugio, in collaborazione con il veterinario, hanno deciso di prevedere per lui una regime alimentare che gli permettesse di riprendere peso in maniera sana. Si è infatti riscontrato che a causa dell’allattamento artificiale, Neville non aveva potuto beneficiare del microbioma precoce dal latte materno, e dunque aveva sviluppato problemi di digestione. E’ stata prescritto un regime alimentare adeguato per permettere al suo sistema digestivo di rafforzarsi e sviluppare una piena e sana funzionalità, prevedendo il mangime Intestinal della Hill’s e un probiotico quotidiano. Il

Dovrà mantenere questa dieta per circa altri tre quattro mesi e poi potrà tornare gradualmente ad una alimentazione normale. 

Neville riuscira’ a trovare il suo posto nel mondo, al fianco di un umano empatico, delicato e sensibile, che voglia trasformarsi nel suo compagno per sempre, aprendogli le porte di una vita all’insegna della tenerezza e della condivisione. 

Neville è un ragazzo di rara gentilezza e amabilità. Per lui il mondo è popolato di amici già tali o da conoscere. Fortunati coloro che lo adotteranno. 

Attualmente si trova presso una famiglia foster irlandese che collabora con il rifugio di Deel Animal Rescue e che si prenderà cura di lui fino al giorno della partenza. 

Neville  arriverà in Italia il 5 Marzo 2022. 

È stato sterilizzato il 18.11.2021. È dotato di passaporto con regolare antirabbica e le vaccinazioni previste per legge.

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci

– scrivendo a: [email protected] o [email protected]

– telefonando ai seguenti numeri cell. 328 61 85 068 – 345 45 43 054

– compilando direttamente il modulo “Domanda di adozione” che trovate sul nostro sito a questo link http://adozioni.petlevrieri.it

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è Direttore delle Risorse Umane di una multinazionale del settore IT. Per passione personale a luglio 2020 conseguirà il titolo di educatore cinofilo presso la scuola Il Mio Cane.net. Ha partecipato al corso di gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti organizzato da Pet Detective. Nel marzo 2014 adotta “per caso” Sandy, greyhound irlandese e scopre la dura realtà dei levrieri sfruttati nelle corse e nella caccia decidendo così di impegnarsi concretamente nell’Associazione.
Coordina lo Shop Online, collabora con il gruppo Adozioni nelle visite di pre-affido e nelle attività post-affido, partecipa come portavoce di Pet levrieri ad eventi di informazione e divulgazione delle attività dell’associazione. Vive a Milano con il marito Massimiliano, i figli Giorgia e Marco, la grey Sandy, la lurcher Robin e Yughi, un meticcio di oltre 15 anni. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri a titolo assolutamente gratuito.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×