fbpx

MAMI – Adotatta, 21 settembre 2014!!! E.C.

Video:  Mami presso la sua famiglia foster Mami è stata adottata a fine febbraio ma, dopo poco tempo, spaventata da un rumore improvviso mentre scendeva dalla macchina in un posto lontano da casa, si è sfilata la pettorina ed è fuggita in campagna. Ci è voluto più di un mese per recuperarla e, nel frattempo, al suo proprietario è subentrato un grave problema di salute. Così,  quando è stata recuperata  a metà maggio, è stata affidata ad una famiglia foster. Mami è un delicato fiore, che la brutalità umana ha provato a far appassire.  Lo dicono i suoi  occhi, con una luce disarmante.  E’ molto bella, nelle sue forme armoniose e la gentilezza del suo movimento incanta.  Come tutti i galgo spagnoli, ha un muso lunghissimo e la rotondità della sua fronte le conferisce un eleganza particolare. E’  molto timida con gli umani, ma di lei traspare subito la curiosità e il forte desiderio di relazionarsi.  I suoi timorosi tentativi, ci fanno capire quanto sia stato penalizzato il suo carattere gioioso, che comunque si rivela. Adora giocare on gli altri cani. Incoraggia corse e giochi. che la mostrano, in questa caso, spavalda e sbarazzina . Ha un estremo bisogno di essere mediata dai suoi simili  ed è attraverso di loro che si avvicina, timida e timorosa. ed è sempre grazie alla presenza di altri cani che permette di essere condotta in passeggiata. E’ molto brava al guinzaglio, anche se i rumori della città la fanno ancora spaventare.   E’ silenziosa non ha tendenza ad abbaiare. Uggiola un po,  quando crede di essere sola.  Mami è adorabile in tutti i suoi aspetti. La sua delicatezza e il desiderio di essere amata potranno sicuramente premiare chi vorrà prendersi cura di lei. E’ un fiore raro per bellezza e per la sua adorabile personalità.  Sicuramente andrà inserita in un ambiente familiare in cui  siano presenti altri cani equilibrati, possibilmente levrieri. Si consiglia casa  con giardino in contesto non urbano e dotata di adeguata recinzione  

Mamy 2 Femmina, nata nel 2011. In rifugio da marzo 2013. Cat test: incuriosita dai gatti in movimento.

PROFILO AL RIFUGIO Mami è un amore. Minuta e delicata come una miniatura, questa galghina tigrata scura ha un musino bellissimo, di una dolcezza disarmante. Quando siamo entrati nel suo paddock, sembrava indecisa se allontanarsi o venirci a salutare. Ci girava intorno avvicinandosi sempre di più. A tratti camminava da ferma, combattuta sul da farsi. E’ molto buffa e tenera. Raggiunta la distanza minima di sicurezza, si sedeva e ci guardava con due occhioni grandi ed espressivi, che sembravano dirci: “Vorrei tanto venire vicino, dite che mi posso fidare?” E’ di temperamento tranquillo e socievole con gli altri cani, perfetta con i maschi e con le femmine. Al guinzaglio è brava, anche se si distrae spesso a guardare il panorama. Ma è comprensibile, dopo nove mesi passati in rifugio. Si è mostrata incuriosita nei confronti dei gatti in movimento, ma senza una vera intenzione di seguirli. Potrebbe essere educata a vivere con i gatti, con le dovute precauzioni.

Tags: , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Macia, vicepresidente e socio fondatore di Pet Levrieri, ha lavorato presso case editrici e oggi collabora in qualità di correttrice di bozze e per la revisione di testi. Nel 2011 ha adottato il suo primo levriero, entrando in contatto con la triste realtà che si cela dietro galgo, grey e lurcher e da qui è nato il suo impegno che condivide con suo marito Francesco, anche lui volontario all’interno dell’associazione. Ricopre il ruolo di Coordinatore del gruppo Adozioni e a ogni arrivo la trovate dietro un tavolo a far firmare moduli agli adottanti.
Vive a Milano con il marito in compagnia di un galgo spagnolo, Rodrigo, e due grey irlandesi, Rosden e Suzie, l’ultima adottata un anno fa.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×