fbpx

Jim/Aron – Già in Italia – Adottato 27/03/2021

Greyhound maschio
Mantello nero con petto bianco
Altezza: 70 cm al garrese
Data di nascita: 04/10/2017

Aggiornato il 23 marzo
Pubblicato il 26 dicembre 

Jim si trova già in Italia, è arrivato il 15 marzo, ed è attualmente affidato alle cure di una famiglia foster che si prenderà cura di lui fino all’adozione facendogli fare esperienze positive con le persone, gli altri cani e l’ambiente. Sta convivendo con due greyhound e una lupa cecoslovacca in totale armonia. 

Jim è ormai Aron per gli amici e dunque da questo istante lo chiameremo Aron.

Questo racconta di lui la sua famiglia foster: 

“Aron si sta dimostrando un ragazzo davvero eccezionale. Lo abbiamo messo alla prova, andando a mettere le mani nella ciotola mentre mangiava e lui si è ritratto, aspettando il permesso di tornare a mangiare. Gli abbiamo fatto conoscere Haky e Nahia con cui ha avuto un atteggiamento socievole, invitandole al gioco con il tipico inchino dei cuccioli, nel gioco al momento si mostra educato, non usa la bocca, non esagera. Anche se si vede che avrebbe voglia di essere più fisico, capisce i segnali dei cani che non gradiscono e si regola. Conosce già il suo nome, è estremamente intelligente, sa escogitare dei trucchetti per ottenere ciò che vuole, ma è anche molto rispettoso del comando e quando è no, lo rispetta anche in nostra assenza. Non tocca il cibo ad esempio dal tavolino basso ora che ha capito che non gli è permesso. È molto festoso, al nostro rientro ci riempie di feste, ma sa stare da solo e non usa la voce. Non ha paura di nulla al momento anche se abbiamo notato che non gradisce i film polizieschi con troppi spari… ieri sera abbiamo dovuto mettere un bel film d’amore per la gioia dei maschietti! Comunque oggi ha già capito come funziona la televisione e si può guardare tutto…E’ equilibrato. Non è un pelandrone, gli piace fare cose, giocare, uscire, è molto atletico, ma sa anche stare in ozio per ore se richiesto.

Lo abbiamo portato in un parco ricco di cani. Purtroppo erano tutti grandi. A un certo punto abbiamo incrociato sulla via un pastore tedesco femmina (che io conosco e di cui conosco il proprietario) che lo ha “aggredito verbalmente” nel senso che era a guinzaglio e sembrava volesse mangiarselo. Lui ha provato a fare finta di niente, ma il pastore continuava. Allora mi ha guardato, baldanzoso, pronto ad abbaiarle dietro a sua volta, ma gli ho detto di no, e l’ho invitato a stare calmo. Lui ha recepito immediatamente. Ci siamo girati attorno per permettere al pastore di calmarsi e annusarlo. Lui bravissimo, ha fatto il suo inchino al gioco e l’ha conquista. In generale è davvero bravo. Ve lo volevo raccontare perché è un cane straordinario… forse il racconto non rende, ma a vederlo è stato incredibile”. 

Aron patisce molto il caldo. Anche la cuccia che gli hanno comprato non la usa perché troppo calda e predilige il materassino o il pavimento.

Nei giorni successivi e in questi giorni Aron ha conosciuto diversi cani, di diverse razze, anche cani piccoletti e sta imparando in fretta a rapportarsi bene con tutti, anche nel gioco, è davvero adorabile.

Ha imparato molto rapidamente le routine della vita in famiglia e si sta mostrando rispettoso di regole, degli arredi e di spazi e risorse degli altri cani 

Aron è  un bellissimo greyhound, dal mantello nero corvino, l’aspetto stupendo e il portamento atletico.

Per gli amici è il carismatico Aron. Perchè Jim/Aron di carisma ne ha da vendere. 

E’ un cane solido, equilibrato, con una forte consapevolezza di sé e delle sue risorse, dai modi riflessivi e garbati. 

E’ un leader naturale, che ottiene quello che vuole con le buone maniere e il savoir faire. Impossibile non notarlo e non subirne l’influenza positiva.

Ha modi garbati e gentili, sa usare la gentilezza, l’affettuosità e la calma per ottenere quello che vuole. E’ un cuorcontento e un animo pacifico. Adora l’armonia, il contatto con la gente e gli altri cani, la convivenza pacifica e fa di tutto per renderla possibile.

E’ bonario. Ha la bontà però di chi ha carisma e sa come rapportarsi agli altri. Sa gestire i conflitti in maniera costruttiva e muoversi nel gruppo in modo prosociale.

E’ di indole fiduciosa, aperto all’incontro e alla conoscenza delle persone. E’ affettuoso e saluta gli umani che incontra con la sua coda parlante e il suo sguardo aperto e gioioso, che comunica buon umore e serenità. 

Ama ricevere coccole e attenzioni, ma mantiene sempre un gran garbo nel richiederle. Mostra di saper stare in mezzo alla gente. Non si mostra né stressato né inibito ma è a suo agio.

E’ un cane aperto alle esperienze, è a suo agio in contesto cittadino, come nelle passeggiate nei boschi.

Si mostra molto paziente con i bambini: è delicato, garbato ed empatico. Sa che i bambini richiedono pazienza e savoir faire. Ha un feeling speciale con gli adolescenti.

Con gli altri cani è appropriato e rilassato. Mostra di saper rapportarsi sia con i maschi sia con le femmine. Sa leggere i segnali comunicativi degli altri cani, sa essere rispettoso delle distanze e educato negli approcci. Per le sue competenze prosociali viene spesso eletto come punto di riferimento dai cani insicuri e in difficoltà. In situazione di gruppo svolge spesso il ruolo di agevolatore delle relazioni. Sa mantenere un comportamento appropriato e pacifico con i cani piccoli, con cui è in grado di convivere.

Può vivere sia da figlio unico che con altri cani.

In passeggiata è molto tranquillo, ha un’andatura rilassata e cammina al passo con il suo conduttore. Mostra di cercare il contatto visivo con il partner umano e di fare attenzione a quello che fa e gli dice soprattutto con il suo linguaggio non verbale. E’ un cane che ricerca l’intesa e la complicità con un umano di riferimento.

È stato sterilizzato in data 22/12/2020. È dotato di passaporto con regolare antirabbica e le vaccinazioni previste per legge.

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci

– scrivendo a: adozioni.petlevrieri@gmail.com o stefania.petlevrieri@gmail.com

– telefonando ai seguenti numeri cell. 328 61 85 068 – 345 45 43 054

– compilando direttamente il modulo “Domanda di adozione” che trovate sul nostro sito a questo link http://adozioni.petlevrieri.it

Jim in famiglia foster:

 

Jim il giorno dell’arrivo:

Jim in rifugio

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è Direttore delle Risorse Umane di una multinazionale del settore IT. Per passione personale a luglio 2020 conseguirà il titolo di educatore cinofilo presso la scuola Il Mio Cane.net. Ha partecipato al corso di gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti organizzato da Pet Detective. Nel marzo 2014 adotta “per caso” Sandy, greyhound irlandese e scopre la dura realtà dei levrieri sfruttati nelle corse e nella caccia decidendo così di impegnarsi concretamente nell’Associazione.
Coordina lo Shop Online, collabora con il gruppo Adozioni nelle visite di pre-affido e nelle attività post-affido, partecipa come portavoce di Pet levrieri ad eventi di informazione e divulgazione delle attività dell’associazione. Vive a Milano con il marito Massimiliano, i figli Giorgia e Marco, la grey Sandy, la lurcher Robin e Yughi, un meticcio di oltre 15 anni. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri a titolo assolutamente gratuito.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×