fbpx

Helen – Già in Italia. Adottata 11 02 22

 

Galgo femmina
Mantello tigrato e bianco
Data di nascita: 2019

IN ITALIA

Helen  è affidata alla famiglia di una nostra socia, finchè non troverà la sua per sempre.

AGGIORNAMENTO 

Helen è una stupenda  galghetta bianca e tigrata dall’espressione dolcissima e furbetta. E’  giovane e curiosa e, grazie al fatto che finalmente si sente al sicuro,  è libera di mostrare finalmente il suo carattere allegro e curioso.

In Spagna deve avere avuto una vita terribile e – quando è stata recuperata nella perrera di Badajoz in Estremadura – era spaventatissima. Anche in rifugio non è stata vita facile per lei, perché veniva bulleggiata da un’altra galga che non la lasciava accedere alle risorse. 

Eppure questa galghetta nel giro di pochissimo tempo è stata capace di lasciarsi questo duro passato alle spalle e sta rivelando ora tutte le sue incredibili risorse.  Ha fatto un cambiamento stupefacente dal suo arrivo e progredisce sempre più, giorno dopo giorno. 

In casa è bravissima. Adora rilassarsi sul divano o sul cuccione morbido accanto agli altri cani di casa. Ha un carattere garbato e gentile, per nulla agitato e invadente ed è stato facile inserirsi nel branco. Per’ Quando la mami foster è fuori casa,resta tranquilla per qualche ora insieme agli altri cani e, quando rientra, è la prima a correrle incontro festosa e scodinzolante.

All’inizio era spaventata ma ora che si sente a suo agio, mostra un carattere tenerissimo e coccolone. I suoi modi di fare e i suoi sguardi languidi  attirano coccole e carezze, è una vera seduttrice.

In paese ora cammina tranquilla insieme agli altri cani, annusando ed esplorando.  In campagna è perfettamente a suo agio. Usa molto il naso e si mostra curiosa e interessata a tutto. E’ una galga giovane che adora anche correre e giocare. Per questo ma mami foster la porta quasi tutti i giorni in una grande area recintata dove puo’ sfogarsi in corse scatenate prima di andare in passeggiata insieme a tutti i fratelli.

Per lei cerchiamo una famiglia di persone empatiche e sensibili che siano in grado di farla sentire al sicuro all’inizio, quando presumibilmente si sentira’ un po’ disorientata dal nuovo ambiente.  Un contesto non metropolitano, con giardino e altri cani equilibrati sarebbe l’ideale per lei e per facilitare il suo inserimento. 

 

 Hellen  e allegra e festosa con le persone che conosce e cerca le carezze e le coccole. Degli sconosciuti è incuriosita in esterno ma ancora è intimorita dal contatto.

Se la si lascia fare, accucciandosi e aspettandola, lei si fa coraggio e si avvicina, perchè la curiosità è una parte molto importante del suo carattere.

Nel branco  fa riferimento soprattutto al maschio più anziano e autorevole, anche se si mostra particolarmente affettuosa con il meticcio più piccolo di taglia. L’altra galga anziana di casa, che ha un rango di preminenza riconosciuto da tutti gli altri, si mostra molto tollerante con lei e la lascia tranquillamente salire sul divano e le permette di mettersi vicino a lei sul sedile dell’auto, cosa che abitualmente non è tollerata con altri cani.

Helen adora farsi fare le coccole su guance, orecchie e sul pancino, anzi ti invita a farlo mostrando il ventre e facendo uno sguardo languido a cui non si puo’ resistere.  Cerca carezze e attenzioni dando colpetti delicati con la testa e strusciandosi sulle gambe. E’ una creatura gentile e solare, è veramente bellissimo vedere la sua gioia di vivere, ora che ha scoperto che esistono tante cose belle da assaporare e non solo una vita di paura e sfruttamento.

Helen è una galga fisicamente molto prestante, agilissima e muscolosa, che adora andare in passeggiata ed è la prima a presentarsi scodinzolante alla porta quando è l’ora di uscire.  Quando siamo fuori, resta tranquilla e serena insieme agli altri cani per qualche ora e, quando rientro, è la prima a corrermi incontro con la codina che gira come un’ elica, saltando di gioi. In casa è davvero molto brava. E adorabile e, con le sue movenze sinuose e buffe,  porta sorrisi e tenerezza a chi le sta vicino.

 

_____________________________

Helen in passeggiata.

Helen considera la macchina un luogo sicuro e viaggia in auto senza problemi.  Fa lunghe passeggiate in campagna e nei boschi insieme agli altri cani del branco e della famiglia allargata, costituita da svariati levrieri adottati che vivono nelle vicinanze. E’ molto felice di uscire in contesto naturale e qui si mostra estremamente competente e a suo agio. E’ un cane che usa molto il naso e si ferma frequentemente ad annusare per ricavare informazioni dall’ambiente, adora perlustrare e andare in esplorazione. 

E’ giovane e piena di energia e manifesta desiderio di giocare e correre. Oltre alle passeggiate Helen ora  vive momenti di libertà in un ampio  luogo recintato e sicuro, dove si lancia in corse scatenate e rincorre la pallina che le viene lanciata, divertendosi moltissimo. E’ davvero simpatica.

Nei tratti di passeggiata che si volgono in paese, Helen  ha fatto grandi progressi e si mostra adesso tranquilla e serena. Qualche rumore forte la fa ancora sobbalzare. così  come l’improvviso abbaiare dei cani ai cancelli, ma in zone non trafficate e non piene di persone è gestibilissima e presegue subito la passeggiata in serenità .

E’ incuriosita dagli altri cani che non mostrano atteggiamenti aggressivi e desidera conoscerli.

Fondamentalmente è un cane di grande intelligenza e capacità di apprendere, che è in grado e di superare ogni ostacolo, e desidera ardentemente impare e fare esperienze. All’inizio ha bisogno ha bisogno umani che le diano tempo e spazio, mostrando con lei un atteggiamento accogliente, sereno e rispettoso. Sarebbe preferibile che il suo umano di riferimento all’inizio non sia di sesso maschile, ma una volta compreso che gli uomini di casa sono “innocui” e lasciandole tempo e spazio, si rapporterà anche a loro con confidenza e complicità. La presenza di altri cani equilibrati e un contesto non troppo urbanizzato sono preferenziali per lei, ma questa galghetta meravigliosa, gioiosa e tenerissima ha tutti gli strumenti per affrontare ogni situazione. Difficile non innamorarsene.

Se pensate di avere il contesto giusto per lei e siete persone gentili e attive, Helen potrebbe essere davvero la compagna giusta per voi!  Adottarla sarà un’esperienza fantastica e porterà una grande gioia nella vostra vita.

 

AGGIORNAMENTO 20/10

Helen dopo le prime due settimane in cui non osava nemmeno uscire dalla stanza, ora ha fatto molti progressi e sta mostrando un po’ per volta il suo vero carattere. E’ una galghetta davvero adorabile.

Ormai si fida completamente di me e si mostra fiduciosa e affettuosa in modo delicato. Quando rientro è la prima corrermi incontro e saluta gioiosa con grandi scodinzolate e sorrisoni. Partecipa attivamente a tutti i rituali famigliari, comportandosi con equilibrio e garbo. E’ rispettosa degli altri cani, con cui vive in grande armonia. Cerca le coccole strofinandosi sulle mie gambe e dandomi colpetti delicati con la testa da dietro. Quando rompe il ghiaccio è davvero adorabile.

Helen ha sempre mangiato con appetito. Nelle prime settimane dovevo portarle la ciotola alla cuccia perché aveva paura di alzarsi e girare per casa, ma ora  usa il tavolino rialzato in cucina come tutti gli altri. Gira senza problemi per casa ed esce da sola in giardino quando deve fare i bisogni o desidera sdraiarsi al sole. Se la porta è chiusa mi chiede di aprire. E’ in grado di stare in casa qualche ora insieme agli altri cani, dormendo serena e senza mostrare problemi di ansia.

Ancora si mostra timorosa nei confronti degli estranei che entrano in casa, soprattutto se di sesso maschile e se li vede scappa in un’altra stanza. Se incontra persone singole in passeggiata in esterno ne è spaventata, ma al tempo stesso incuriosita. Dopo il passaggio cerca di avvicinarsi e annusarle da dietro. Ha bisogno di un po’ di tempo per potersi fidare di un essere umano, ma quando una persona ha guadagnato la sua fiducia si apre moltissimo e mostra tutta la sua natura gioiosa e affettuosa. Se vede gruppi di persone che avanzano  da lontano tuttavia ancora si blocca fa dietro front tirando nella direzione opposta.

Con i cani che si incrociano in passeggiata all’inzio era molto spaventata, ora se li vede tranquilli, si mostra incuriosita. 

Dopo le iniziali difficoltà Helen è la prima a correre dalla foster quando si accorge che è giunto il momento di fare una girata in campagna o sul fiume, adora andare in giro a perlustrare in ambiente non urbano.

In mezzo alla natura Helen si mostra felice e entusiasta, cammina trotterellando a coda alta come un piccolo cavallino. E’ una galga giovane e dal fisico statuario,  che vorrebbe correre e giocare  e puo’ fare balzi improvvisi saltando su è giù da discese improvvisamente, o cercare di partire di corsa,  per cui bisogna sempre essere attenti e tenere il guinzaglio in modo saldo.

Usa moltissimo il naso, è interessata a conoscere ed esplorare ogni cosa. E’ un vero piacere uscire con lei nei luoghi in cui si sente sicura. Appena entriamo in paese si mostra invece guardinga e in allerta, manifestando ancora disagio. Quando si sente insicura, camminare al guinzaglio accanto al cane maschio più anziano ed autorevole di casa la tranquillizza in modo evidente.

Sicuramente è una galga che ha fatto e farà continui progressi ma, al momento potrebbe essere adottata solo in contesti non cittadini. Cerchiamo  persone accoglienti e rispettose dei suoi tempi e spazi, che vivano in un posti poco urbanizzati con un giardino e uno o più cani equilibrati in famiglia. Questo è indispensabile perchè per alcune settimane Helen potrebbe non essere pronta ad uscire in esterno.  Deve prima sviluppare una solida relazione di fiducia con la famiglia e non essere forzata a fare esperienze per lei troppo stressanti per nessun motivo.

Helen è un fiore che sta sbocciando, così affettuosa, pazzerella e dolcissima quando sa che puo’ fidarsi.  Siamo sicuri che man mano che farà esperienze positive le sue paure diminuiranno sempre più. Ha molta voglia di vivere, di sperimentare tutto quello che di interessante c’è nella vita, è lei stessa per prima che desidera andare oltre le sue insicurezze e ce la mette tutta.  E’ un vero gioiellino,  che è impossibile non amare.

Helen aggiornamento 28 settembre

Helen vive attualmente con due meticci di taglia media e una galga femmina. Il suo comportamento è rispettoso degli altri cani e dei loro spazi ed è stata accolta bene dal resto del branco.

E’ una galga che non ha fatto molte esperienze positive,  ma si vede in lei molta curiosità e un grande desiderio di andare oltre il suo passato. I suoi progressi sono continui ogni giorno che passa; Helen è come uno scrigno socchiuso che racchiude un prezioso tesoro.

Helen non ha paura della sua foster, le si sdraia accanto sul divano e si abbandona alle carezze delicate ad occhi chiusi, è commovente. Quando rientra a casa le corre incontro festosa insieme al resto della banda. Dopo pochissimi giorni è salita sul divano ed felice e fiera di questa conquista.  Se ha bisogno di uscire per bisogni va alla porta del giardino e chiede che le venga aperta. 

Helen mangia con appetito, felice e grata per le gioie della vita che sta pian piano scoprendo. In rifugio era bulleggiata e faceva fatica a nutrirsi, ora non le par vero di poter assaporare pappa buonissima senza che nessuno la disturbi per rubargliela.

E’ una galghetta intelligente, affettuosa, piena di risorse:  aspetta soltanto di essere valorizzata e trovare fiducia nei suoi mezzi. 

Essendo ora  a suo agio a casa e fiduciosa nella sua foster, Helen nei prossimi giorni  inizierà a fare altre esperienze in ambiente esterno di campagna.

E’ attualmente già  adottabile da famiglie pazienti ed empatiche con cani equilibrati . Il giardino è ora fondamentale al fine di poterla inserire gradualmente senza forzarla da subito in uscite nell’ambiente esterno. Un contesto non metropolitano è altamente preferibile. 

I suoi progressi continui e il suo desiderio di conoscere e partecipare alla vita del branco fanno pensare che presto Helen  potrà essere pronta anche per situazioni meno “protette”. E’ una galghetta adorabile e la felicità che esprime per le sue “conquiste”, è contagiosa. Si fa proprio voler bene.

———————————————

PROFILO IN SPAGNA

Helen è una bellissima fatina, dal fisico sinuoso e dallo sguardo dolce.

E’ stata salvata dalla perrera di Badajoz – in Estremadura, una delle zone più rurali ed arretrate sella Spagna dove la caccia con i galgo è più diffusa e le condizioni dei cani più misere.

E’ stata salvata assieme alla piccola  Emma, probabilmente sua sorella dall’associazione Baasgalgo, che le ha recuperate da una situazione orrenda.

Le perrera in Spagna sono vere e proprie anticamere della morte e la perrera di Badajos è famigerata per essere una delle peggiori. Lì vengono portati i cani per essere soppressi nel giro di pochi giorni, ma per Helen non è stato così: la sua buona stella ha fatto sì che lei fosse salvata e portata al sicuro!

Helena ha sofferto molto nella sua vita, prima è stata fatta venire al mondo per essere sfruttata come cacciatrice o fattrice e poi abbandonata dal galghero, senza pietà, in un luogo infernale, per essere soppressa.

Per questo motivo, e la si può comprendere, al momento è abbastanza intimorita ed ha paura delle situazioni nuove e delle persone che non conosce. I volontari però raccontano che ha molta voglia di riscatto e, soprattutto, ha voglia di vivere tranquilla e serena. Per questo motivo, con la giusta pazienza, il suo atteggiamento cambierà, e diventerà una allegra monella, come lo sono tutte le galghette.

Per Helen si chiede di essere empatici e pazienti, di comprendere le sue paure e di comprendere lei, ha solo bisogno di sicurezza e di ritrovare sé stessa. Le creature che arrivano timorose e poi acquistano sicurezza, donano un amore incondizionato e donano tanta felicità, una delle esperienze più belle che si possano avere nella vita è proprio quella di vedere sbocciare questi galgo, da spauriti e insicuri assistere alla loro trasformazione  in cani, fiduciosi,  sorridenti e rilassati

Con gli altri ospiti del rifugio ha un atteggiamento ineccepibile, va d’accordo con tutti, sia maschi che femmine, di ogni razza e taglia. Piuttosto è un cane che subisce le angherie degli altri e va protetta e tutelata nell’accesso alle risorse. 

Helena ha urgenza di lasciare il rifugio e di far parte di una famiglia, ha bisogno di sentire i profumi della natura, correre serena, dormire circondata dall’affetto.

Per lei sarebbe meglio avere la compagnia ed il sostegno di un altro cane, che le dia sicurezza, e di avere spazio all’aperto, un giardino, per poter stare tranquilla quando ne sente il bisogno. Luoghi affollati o troppo rumorosi non le si addicono.

Helen ha  incontrato un gatto al rifugio, non ha manifestato nessun interesse predatorio nei suoi confronti. Potrà imparare a convivere con dei felini in contesto domestico se verranno rispettate le regole per un corretto inserimento.

Helen arriverà in Italia il 18 settembre per conoscere quella che sarà la sua famiglia per sempre.

È sterilizzata. È dotata di passaporto con regolare antirabbica e le vaccinazioni previste per legge.

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci
– scrivendo a: [email protected] o [email protected]
– telefonando ai seguenti numeri: 328 61 85 068 – 345 45 43 054
– compilando direttamente il modulo “Domanda di adozione” che trovate sul nostro sito cliccando qui

Helen nella famiglia foster:

Helen il giorno del suo arrivo in Italia:

Helen in rifugio:

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è Direttore delle Risorse Umane di una multinazionale del settore IT. Per passione personale a luglio 2020 conseguirà il titolo di educatore cinofilo presso la scuola Il Mio Cane.net. Ha partecipato al corso di gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti organizzato da Pet Detective. Nel marzo 2014 adotta “per caso” Sandy, greyhound irlandese e scopre la dura realtà dei levrieri sfruttati nelle corse e nella caccia decidendo così di impegnarsi concretamente nell’Associazione.
Coordina lo Shop Online, collabora con il gruppo Adozioni nelle visite di pre-affido e nelle attività post-affido, partecipa come portavoce di Pet levrieri ad eventi di informazione e divulgazione delle attività dell’associazione. Vive a Milano con il marito Massimiliano, i figli Giorgia e Marco, la grey Sandy, la lurcher Robin e Yughi, un meticcio di oltre 15 anni. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri a titolo assolutamente gratuito.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×