fbpx

Gaia – Adottata 27/08/2022

 

Greyhound femmina
Mantello nero
Altezza:  67 cm al garrese
Data di nascita: 06/12/2015 

Pubblicato il 24 luglio 2022
Aggiornato il  7 agosto 2022

Gaia é una grey tosta e delicata, forte e sensibile, riflessiva e gioiosa al tempo stesso.

Gaia é sicuramente innanzitutto una tosta,
sopravvissuta a 6 anni di sfruttamento, prima come racer, poi come fattrice, infine gettata via perché ormai non più remunerativa come si vorrebbe, insomma perchè classificata come uno “spreco” da smaltire.

Ha corso 48 gare, vincendone 12, in poco più di due anni dall’aprile del 2017 al novembre del 19. Poi é stata sfruttata come fattrice. Ha avuto almeno due cucciolate, quelle risultate registrate, di sei cuccioli.

Sarebbe stata soppressa entro le 24 ore come una macchina ormai da rottamare nel pound locale, dove il proprietario l’aveva mollata lì, senza pietà alcuna.

Come Emma, la referente del rifugio che é venuta a riscattarla al pound, traendola in salvo, ha aperto la gabbia per portarla via con sé, Gaia l’ha accolta con uno sguardo pieno di riconoscenza, voglia di fidarsi di nuovo nonostante tutto, e tanti scodinzolii festanti.

Gaia é così, una signora seriosa quando serve, ma capace di tramutarsi in una ragazzina piena di gioia di vivere e amabile allegria.

Gaia é un cane solido, consapevole di sé, dotato di una propria autonomia, che ha saputo mantenere equilibrio interiore, capacità di adattamento alle situazione e fiducia negli umani, nonostante la dura vita avuta.

Quello che colpisce subito di lei e la fa amare é la sua generosa disponibilità a dare fiducia agli umani, con una grande indulgenza verso le loro imperfezioni.

Non é sprovveduta, né dipendente e insicura in questa sua apertura, anzi é ben consapevole che mediamente gli umani non sono gran che. Tuttavia lei una possibilità la concede.

Se poi incontra umani capaci di ricambiare e far tesoro della sua fiducia, dandole rispetto ed empatia e sintonizzandosi con lei, allora Gaia offre loro il meglio di sé, restituendo collaborazione, devozione, massimo impegno nell’allineamento interpersonale con loro, affettuosità e allegria.

In virtù di queste sue doti affiliative e di intelligenza emotiva, sa essere un ottimo cane di famiglia, attenta a rispettare esigenze, ruoli e regole del gruppo famigliare.

Nel contempo desidera rispetto per sé, per i suoi bisogni, per il suo bisogno primo ora di pace e spazi propri, dopo tanti anni di sfruttamento e promiscuità forzata, in cui ha dovuto sempre accettare qualsiasi cosa con saggia resilienza.

Il suo motto in questo momento della sua vita é “vivi e lascia vivere, io lo faccio con voi, voi fatelo con me”.

Noi ci teniamo tantissimo a rispettare questo suo bisogno vitale ed evolutivo, sacrosanto oltretutto, e dunque desideriamo per lei una famiglia che sappia garantirle tutto ciò.
Anche perché siamo certi che così Gaia potrà esprimere al meglio la sua ricca e amabile personalità.

Come già detto, in generale Gaia é fiduciosa con le persone, aperta alla loro conoscenza, e conquista con la sua amabile affabilità le persone che incontra. E’ aperta e a suo agio con tutti, uomini, donne, anziani e bambini.
Si muove con tranquillità e anche piacere in mezzo alla gente, godendosi attenzioni e complimenti.

Agli amici dispensa toccatine di muso e bacini e li saluta con simpaticissimi e contagiosi show di allegria.

La sua gioia di vivere é decisamente contagiosa e fa dimenticare che ha sei anni compiuti!

Non li dimostra per nulla. Ha una voglia di vivere e un’energia da fare invidia ad una ragazzina.

Voglia di vivere ed energia ben contemperate e modulate dalla riflessività e saggezza di vita, che Gaia ha.

Gaia mostra anche un’intelligenza vivace e buone risorse di apprendimento. Datele tempo di smaltire le prove del passato e poi vi stupirà piacevolmente.

Le piace godersi le passeggiate, assaporandosi ogni istante, correre libera facendosi accarezzare dal vento, come godersi il relax su un morbido e pulito cuscinone.

E’ una camminatrice, le piace fare lunghe passeggiate.

E’ paziente e materna con i bambini.

Si rapporta agli altri cani con autocontrollo, con approcci e reazioni competenti.
Mostra di sapersi relazionare correttamente sia a maschi sia a femmine, siano essi levrieri che cani di altre razze.
Sa leggere correttamente i segnali comunicativi degli altri cani.
E’ rispettosa degli spazi e risorse altrui e si attende altrettanto rispetto.
Non ha voglia in questo momento di dispensare pazienza verso i cani invadenti, prepotenti o chiassosi. Li avverte, ma poi se non comprendono li rimette al loro posto con assertività.
E ha ragione.

E’ in grado di riconoscere i cani piccoli come partner sociali e di rapportarsi in maniera competente, può dunque convivere con loro.

Al guinzaglio cammina al passo ed essendo molto referenziata all’umano è molto attenta ai segnali, istruzioni e alla mediazione dell’umano nell’incontro e interazione con gli altri cani. Si lascia guidare.

Negli incontri e incroci con gli altri cani sa mantenersi controllata ed emotivamente appropriata, sa seguire il conduttore e applicare con competenza le regole del galateo canino. 

Osservata nell’approccio in esterno con cani di piccola taglia, ha mostrato in alcuni casi reazioni predatorie in particolare  con cani piccoli pelosi, che abbaiavano tanto, uggiolavano spesso e si muovevano a scatti.

In tutti i casi si é avuta l’impressione che Gaia non fosse mossa da motivazione predatoria, ma usasse il comportamento predatorio per gestire lo stress e il fastidio che quei cani le procuravano e a cui non poteva sottrarsi andando via.

In queste circostanze, é importante che il conduttore la tuteli, evitando siffatti incroci ravvicinati quando possibile, negli altri casi prendendo distanza da quei cani andando via.
Così facendo Gaia ritrova la calma rapidamente e mostra gratitudine per ciò.

Adora viaggiare e andare in auto. E’ una viaggiatrice.

E’ abituata al contesto di città, dove può dunque vivere.

Chi sarà la fortunata famiglia di questa meravigliosa signora con l’anima di donzella?

Gaia si trova attualmente al rifugio di Galway SPCA e arriverà in Italia il 27 agosto 2022. 

È stata sterilizzata il 22/06/2022. È dotata di passaporto con regolare antirabbica e le vaccinazioni previste per legge.

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci

– scrivendo a: [email protected] o [email protected]

– telefonando ai seguenti numeri cell. 328 61 85 068 – 345 45 43 054

– compilando direttamente il modulo “Domanda di adozione” che trovate sul nostro sito a questo link http://adozioni.petlevrieri.it

A questa link trovate tutte le info sul percorso di adozione (step, donazione prevista, modalità di consegna del cane, affiancamento pre e post adozione): https://www.petlevrieri.it/adozioni/

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è Direttore delle Risorse Umane di una multinazionale del settore IT. Per passione personale a luglio 2020 conseguirà il titolo di educatore cinofilo presso la scuola Il Mio Cane.net. Ha partecipato al corso di gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti organizzato da Pet Detective. Nel marzo 2014 adotta “per caso” Sandy, greyhound irlandese e scopre la dura realtà dei levrieri sfruttati nelle corse e nella caccia decidendo così di impegnarsi concretamente nell’Associazione.
Coordina lo Shop Online, collabora con il gruppo Adozioni nelle visite di pre-affido e nelle attività post-affido, partecipa come portavoce di Pet levrieri ad eventi di informazione e divulgazione delle attività dell’associazione. Vive a Milano con il marito Massimiliano, i figli Giorgia e Marco, la grey Sandy, la lurcher Robin e Yughi, un meticcio di oltre 15 anni. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri a titolo assolutamente gratuito.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×