fbpx

Floyd – Adottato il 20/11/2021

 

Greyhound maschio
Mantello nero
Altezza: 71 cm al garrese
Data di nascita: 28/05/2018

Aggiornato il 26 agosto 2021
Pubblicato il 28 aprile 2021

Floyd è un principe, nell’aspetto e nei modi.
Non è abituato a entrare subito in confidenza con chi non conosce e d’altra parte, un principe che si rispetti mantiene sempre una certa distanza con gli estranei.

La lunga assuefazione ad obbedire agli ordini, a non socializzare con alcun umano, a subire punizioni se non si attendono istruzioni o permessi, hanno avuto un peso sul carattere di Floyd, inducendolo a comportarsi con la riservatezza che oggi dimostra nei primi approcci.
Ma davanti alle persone che impara a conoscere e a frequentare, tutte le sue remore vengono meno e Floyd appare in tutta la amabile affabilità, quella che nasconde dietro il suo apparente distacco.

Al di là di quel paravento, che gli serve anche a studiare le persone che ha davanti e le loro intenzioni, Floyd si mostra in tutta la sua vera natura, quella di una creatura delicata e sensibile, che un nonnulla può turbare, ma che sa essere anche gentile e straordinariamente devota e affettuosa con le persone di famiglia.

Con gli umani di riferimento, ci tiene tantissimo a creare un legame profondo e armonioso, che lo renda parte integrante del gruppo, di cui cerca la collaborazione, adoperandosi per sentirsi accettato e per essere una presenza garbata e apprezzata da tutti.

Sa essere altrettanto gentile e delicato con i bambini, di cui accetta pazientemente la compagnia, senza innervosirsi o infastidirsi’

Uno dei momenti preferiti da Floyd è quello della pappa, declinata in tutte le sue varianti. Il cibo per lui è una degli aspetti piacevoli che questa nuova vita gli sta presentando e lui è pronto ad apprezzarlo in pieno. Siamo pronti a scommettere che apprezzerà ancor di più il cibo italiano, con tutte le ghiottonerie che esso può offrire, e che ne diventerà un raffinatore estimatore.
Adora andare in passeggiata, godere del piacere di perlustrare, annusare, scoprire suoni e odori nuovi, sentire l’erba sotto le zampe e il vento che accarezza il mantello.

Si relaziona bene con cani di altre razze e taglia, sia maschi, che femmine. Negli incroci è educato e applica le regole del galateo canino, rispettando le esigenze altrui. Può convivere quindi con altri cani, anche se di piccola taglia. Può vivere anche come figlio unico.

Al guinzaglio si comporta come un vero gentleman. Si lascia condurre con facilità, seguendo il conduttore, dandogli lo sguardo e seguendone il passo, i cambi di direzione e di velocità. Le passeggiate con lui sono un vero piacere da gustare con lentezza e pacatamente, ascoltando la natura.

Floyd è un ragazzo educato, con un temperamento fine e delicato, quello di un fanciullo riservato che si apre pian piano alla vita, nel momento in cui la vita si dimostra benevola e generosa con lui.

Attualmente si trova presso il rifugio irlandese di Limerick Animal Welfare.

Arriverà in Italia il 20 novembre 2021.

È sterilizzato. È dotato di passaporto con regolare antirabbica e le vaccinazioni previste per legge.

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci

– scrivendo a: adozioni.petlevrieri@gmail.com o stefania.petlevrieri@gmail.com

– telefonando ai seguenti numeri cell. 328 61 85 068 – 345 45 43 054

– compilando direttamente il modulo “Domanda di adozione” che trovate sul nostro sito a questo link http://adozioni.petlevrieri.it

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è Direttore delle Risorse Umane di una multinazionale del settore IT. Per passione personale a luglio 2020 conseguirà il titolo di educatore cinofilo presso la scuola Il Mio Cane.net. Ha partecipato al corso di gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti organizzato da Pet Detective. Nel marzo 2014 adotta “per caso” Sandy, greyhound irlandese e scopre la dura realtà dei levrieri sfruttati nelle corse e nella caccia decidendo così di impegnarsi concretamente nell’Associazione.
Coordina lo Shop Online, collabora con il gruppo Adozioni nelle visite di pre-affido e nelle attività post-affido, partecipa come portavoce di Pet levrieri ad eventi di informazione e divulgazione delle attività dell’associazione. Vive a Milano con il marito Massimiliano, i figli Giorgia e Marco, la grey Sandy, la lurcher Robin e Yughi, un meticcio di oltre 15 anni. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri a titolo assolutamente gratuito.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×