fbpx

Felicita – Già in Italia – Prenotata E.O.. Adottata il 9 marzo 2019.

Galgo femmina

Mantello tigrato crema e grigio

Data di nascita: 2015

In rifugio dal: 24/02/2018

OK GATTI

Felicita è stata raccolta vagante vicino a Jerez de la Frontera, nel febbraio 2018. E’ stata, in seguito, portata a Valladolid con altri 60 galgo,  grazie una spedizione di soccorso della Protectora Scooby. Da allora, Felicita attende che qualcuno si innamori di lei e che possa portarla via dal rifugio,  per assaporare finalmente l’amore di una famiglia. 

Da quando è stata salvata, è stato un lungo anno in cui Felicita ha fatto grandi cambiamenti e ha imparato tante cose. Solo dieci mesi fa, era una creatura magrissima e spaurita che temeva il contatto con gli umani.  Ora è una bellissima galga fine, aggraziata, che gioca spensierata e prende i bocconcini dalle mani di uno sconosciuto.  

Giorno dopo giorno, con infinita pazienza, la direttrice del rifugio Cobie Stekeete è riuscita a farle capire che molti esseri umani meritano fiducia e che posso darle rispetto, amore e, perchè no, anche tante squisitezze, da sgranocchiare. con gusto!

L’abbiamo vista nel patio interagire liberamente con gli altri galgo e siamo rimasti incantati dalla sua allegria, dalla sua grazia e dai suoi modi garbati, appropriati con i compagni. Felicita è bellissima, ha un musetto che sembra cesellato e un elegante mantello color crema, con tigrature grige.

 E’ leggermente timida, ma si è mostrata molto incuriosita da noi e interessata a fare conoscenza. E’ commovente vedere come questa ragazzina, che deve aver avuto esperienze molto brutte con gli esseri umani, abbia un così forte desiderio di tornare a fidarsi completamente. Si avvicinava piano piano per annusarci, leggera e delicata, e ha mangiato bocconcini dalle mie mani.  Ha solo bisogno di un primo approccio calmo, senza movimenti bruschi, per dare fiducia e rompere il ghiaccio. 

La direttrice del rifugio Residencia la descrive così: “Felicita è una ragazza straordinariamente dolce e affettuosa. Con gli altri cani è bravissima. E’ leggermente timida al primo approccio con le persone, ma ci impiega poco a superare la diffidenza iniziale. Dopo che ha compreso che non c’è nulla da temere, non smetterà un attimo di chiedervi coccole coccole  e carezze. E’ un tesoro di galghina.”

Per  la meravigliosa Felicita, cerchiamo una famiglia di persone sensibili, dai modi pacati. La presenza di un altro cane sicuro ed equilibrato e un contesto non troppo urganizzato e rumoroso, sarebbero ideali per facilitare il suo inserimento.

Non mostra interesse per i gatti che passano sul muro del patio, quando i galgo sono liberi a giocare.  Il primo gennaio la rsponsabile el rifugio l’ha testata con il suo gatto.  Felitita non ha manifestato interesse verso il gatto nel trasportino, Quando la porticina è stata aperta,  l’ha annusato per fare conoscenza, ma senza alcuna predatorietà.  Riteniamo, quindi, che possa imparare  vivere in famiglie con gatti tranquilli in ambiente domestico. Raccomandiamo comunque di seguire le corrette procedure di inserimento.

Felicita, gentile e sensibile, aspetta la sua famiglia per sempre per l’arrivo del 23 febbraio.

È sterilizzata. È dotata di passaporto con regolare antirabbica e le vaccinazioni previste per legge.

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci

– scrivendo a: [email protected] o [email protected]

– telefonando ai seguenti numeri cell. 3389541011 – 3454543054

– compilando direttamente il modulo “Domanda di adozione” che trovate sul nostro sito a questo link http://adozioni.petlevrieri.it

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Macia, vicepresidente e socio fondatore di Pet Levrieri, ha lavorato presso case editrici e oggi collabora in qualità di correttrice di bozze e per la revisione di testi. Nel 2011 ha adottato il suo primo levriero, entrando in contatto con la triste realtà che si cela dietro galgo, grey e lurcher e da qui è nato il suo impegno che condivide con suo marito Francesco, anche lui volontario all’interno dell’associazione. Ricopre il ruolo di Coordinatore del gruppo Adozioni e a ogni arrivo la trovate dietro un tavolo a far firmare moduli agli adottanti.
Vive a Milano con il marito in compagnia di un galgo spagnolo, Rodrigo, e due grey irlandesi, Rosden e Suzie, l’ultima adottata un anno fa.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×