fbpx

Levrieri in adozione

Sandor

Sandor

Galgo cucciolo maschio

Cannella e bianco

Nato il: maggio 2019

OK GATTI

Calcetines

Calcetines

Galgo femmina
Mantello: tigrato e bianco
Data di nascita: 06/03/2016
In rifugio dal 16/04/2019
Turco

Turco

Galgo maschio
Mantello: tigrato chiaro
Taglia grande Data di nascita: 15/05/2015
In rifugio dal 23/02/2019
OK GATTI
Mercy – In corso di prenotazione

Mercy – In corso di prenotazione

Lurcher femmina (incrocio whippet - piccolo levriero italiano)
Mantello: fulvo e bianco
Altezza: 40 cm al garrese
Data di nascita: 29/03/2019
Zommer

Zommer

Greyhound maschio
Mantello nero con petto e tartufo bianchi
Data di nascita: 23/10/2018
Rubble

Rubble

Greyhound maschio
Mantello nero
Data di nascita: 23/10/2018

Ultime News

Pauline McLynn: “L’unica via è l’abolizione totale delle gare di greyhound”

Pauline McLynn: “L’unica via è l’abolizione totale delle gare di greyhound”


Pauline McLynn, attrice e appassionata attivista per i diritti degli animali nel corso dello spettacolo di Sue Nunn su KCLR mercoledì 3 luglio 2019,  ha affermato nella sua potente intervista durante lo spettacolo: 


L’unica via è l’abolizione totale delle gare di greyhoundI greyhounds sono fra i più meravigliosi cani al mondo e fra i più maltrattati – “In Irlanda i greyhound e la loro razza e i lurcher e tutti i mix- sono i cani più sfruttati e trattati più crudelmente. E questo a partire dall’industria dei greyhound in giù. 

Ha aggiunto:

”Ora che sono invecchiata, ho iniziato a pormi domande come da dove arriva quel che mangio e perché c’è tanta crudeltà verso gli animali in Irlanda”-

Ha condannato le corse dei greyhound come

“Uno sport incredibilmente crudele”. Spero che la gente in Irlanda sia molto ben al corrente del fatto che stiamo sostenendo (l’industria delle corse) al ritmo di 16.8 milioni di euro all’anno, vale a dire più di 320,000 euro ogni settimana. “Questa è un’industria morente – se fosse un’impresa commerciale, sarebbe stata chiusa molto tempo fa… Sta intervenendo il potere dell’influenza pubblica. La gente vuole por fine a questo e vuole interrompere lo spreco del proprio denaro-e sta chiedendo alle compagnie che la sponsorizzano di smettere.” Respingendo le affermazioni del dipartimento dell’agricoltura che l’industria possa essere ripulita, ha detto che “ la Irish Greyhound Board ha avuto 100 anni per pulire questa industria e mi sembra sospetto che riceviamo improvvisamente un’intera pletora di promesse su quanto succederà semplicemente come conseguenza di un documentario piuttosto brillante su RTE la settimana scorsa. Hanno avuto 100 anni e non è successo, e non me la danno a bere che succederà.”

Ha proseguito denunciando le vergognose esportazioni di greyhound verso paesi senza leggi per il benessere animale

“abbiamo visto nel programma dove i cani sono inviati per essere allevati per una piccola porzione della loro vita in Pakistan, Cina –spesso finiscono nel mercato della carnemorti brutali, in un modo o nell’altro. La risposta dal lato irlandese della questione è che una volta che lasciano i confini del paese, smettono di essere un nostro problema. E ciò porta all’eccesso del numero di cani allevati e al fatto che 6000 cani di cui abbiamo conoscenza (quelli registrati)- e suggerirei  che la cifra sia piuttosto 10,000 –siano uccisi ogni anno perché troppo lenti.”

Ha chiesto la fine delle massicce sovvenzioni statali per le gare dei greyhound:

“Penso che si potrebbe iniziare sopprimendo il supporto dello Stato. Penso che dopo non sarà possibile( per l’industria) continuare perché non ha senso commerciale. L’unica strada a questo punto è l’abolizione totale delle corse dei greyhound.

Mentre lodava il programma “RTE Investigates: I greyhound corrono per la loro vita” e parlava di tutti gli orrori portati sotto i riflettori, Pauline ha raccontato agli ascoltatori che ci sono casi anche più scioccanti di crudeltà verso animali quali –

“lo sfruttamento indiscriminato dei cani da coursing (gara di caccia alla lepre coi levrieri)  come donatori di sangue, per esempio”.

Ha parlato a sostegno dell’abolizione  della crudele gara di caccia alla lepre (coursing) ed espresso la speranza che ne sia rifiutata la licenza del 2019-2020.

“Il coursing dovrebbe essere abolito”, ha affermato. “La lepre infatti è una ‘specie protetta’ iconica in Irlanda ma a causa di una scappatoia continua. Mi vergogno molto a dire che il Dipartimento di Josepha Madigan’s- rilascia la licenza di coursing e di cacciare queste iconiche lepri. E’ il ministro della cultura, del patrimonio (di eredità) e del Gaeltacht (area ufficialmente riconosciuta dove la lingua irlandese è la lingua predominante nell’uso quotidiano) e, attualmente, sta decidendo se rilasciare nuovamente la licenza per quest’anno e io spero che non lo faccia. Spero agisca con compassione…”

Un grande ringraziamento a Pauline McLynn per aver parlato con tanta energia a favore dell’abolizione delle corse dei greyhound e del coursing con la lepre in Irlanda.

Articolo originale: 
https://www.change.org/p/irish-government-stop-giving-millions-of-euro-to-cruel-greyhound-industry/u/24784072

©Petlevrieri 

CIAO BEAR …TI MANDERO’ UN BACIO CON IL VENTO…

CIAO BEAR …TI MANDERO’ UN BACIO CON IL VENTO…

(28/01/2011 – 17/07/2019)

Ciao Bear …amico speciale di tanti di noi, compagno di tante avventure, lotte, sfide e metamorfosi…

Sei stato colui che mi ha fatto conoscere Maria Angela Bertolesi e Salvatore, sei stato all’origine della nostra amicizia e poi alleanza.

Al rifugio mi colpi di te la tua rara sensibilità, tanto silenziosa quanto profonda da lasciare il segno nei cuori …come la tua mami Maria Angela…due anime che vi siete incontrate, tanto simili nella sensibilità e nella forza.

La tua dipartita mi ha lasciata senza parole, mi mancano le parole per salutarti, la realtà è che non ci posso e voglio ancora credere…

Voglio pensarti ora in passeggiata con Sofia in un altrove senza tempo eternamente sereno …

Bear, tu e Sofia state vicino a Maria Angela e Salvatore …perchè la quotidianità senza di voi è veramente tanto dura …troppo.

Dedico a te e alla tua mami Maria Angela questi versi di Pablo Neruda:

“Ti manderò un bacio con il vento, e so che lo sentirai, ti volterai senza vedermi ma io sarò li…”

Ciao principe, ti ricorderò nel mio cuore per sempre.

Stefania

Evento internazionale “I Greyhound di Macao: Finalmente Felici”-  8 settembre – Lago Boscaccio (MI)

Evento internazionale “I Greyhound di Macao: Finalmente Felici”- 8 settembre – Lago Boscaccio (MI)

Aggiornato 18 luglio 2019
Pubblicato 22 aprile 2019

Ora che la campagna per salvare i greyhound di Macao è giunta al termine è giunto il momento di festeggiare.

Perché il risultato non era scontato e invece è arrivato, grazie ad anni di duro lavoro in cui ognuno ha fatto la sua parte in un network che ha visto insieme persone lontane nello spazio e con differenti esperienze.

È stato un grande risultato, il coronamento di un sogno diventato realtà: la salvezza dei cani dopo la chiusura del business delle corse organizzato sulla loro pelle.

Tutti e tre i risultati prefissati sono stati raggiunti:

la chiusura definitiva del Cinodromo, avvenuta il 21 luglio 2018.
il salvataggio di tutti i 550 greyhound, i 532 detenuti al suo interno, e i 18 già salvati prima della chiusura.
dare loro la possibilità di una casa, di una vita di amore e rispetto.

Questa impresa merita di essere celebrata insieme a persone come Albano Martins e soprattutto insieme a loro, ai greyhound di Macao che sono entrati e stanno entrando nelle nostre case.

Per questo stiamo organizzando una grande festa in onore dei greyhound di Macao, che si terrà domenica 8 settembre.

Sarà un momento per stare insieme e per conoscere Albano Martins, che ha già garantito la sua partecipazione, e gli altri amici protagonisti della campagna, un momento per dare a noi stessi e al mondo il senso di quello che abbiamo fatto e di cui dobbiamo essere orgogliosi.

Sarà una giornata di festa per noi tutti, umani e cani, con attività piacevoli per i cani, per noi e per i bambini.

Domenica 8 settembre 2019 – 9.30-17.30 presso Centro Greenevents Natura Boscaccio – Sp 139 Trezzano sul Naviglio per Zibido San Giacomo km 1.1, 20083 Gaggiano (MI). 

Tenetevi liberi o liberatevi, vi aspettiamo!

 

PROGRAMMA

Immersi nella natura e nel verde del Lago Boscaccio e della sua oasi naturalistica, ad un passo da Milano.


9.00 – 9.30 Accoglienza
10.00: Apertura ufficiale dell’evento

10.05: Saluto di Stefania Traini, presidente di Pet Levrieri

10.15: Saluto di Albano Martins, presidente di Anima Macau 


10.35: Saluto di Christine Dorchak, presidente di GREY2K USA Worldwide

10.50: Ringraziamento a tutti i protagonisti internazionali della campagna mondiale da parte di Albano Martins, Christine Dorchak e Stefania Traini 


11.10 – 13.00:

Premiazione delle famiglie adottive dei greyhound di Macao

Premiazione delle famiglie foster dei greyhound di Macao

13.00 – 14.00: Pranzo a buffet 
 


15.00 -16.00: Conferenza “Empatia, Cani e Cervello” – Relatore Angelo Vaira, Fondatore della scuola ThinkDog

16.00 – 17.30:


Passeggiata guidata nel bosco della oasi naturalistica del Lago Boscaccio
Attività ludiche e di mobility con i cani nel parco


Relax nel parco

E altre sorprese ancora

18.00: Chiusura dell’evento


Programma The Macau Greyhounds: Happy at Last

I greyhounds di macau in adozione

Spritely Keroma – greyhound salvato dal Canidrome di Macao – Già in Italia presso famiglia foster

Spritely Keroma – greyhound salvato dal Canidrome di Macao – Già in Italia presso famiglia foster

Greyhound maschio australiano
Mantello nero
Altezza: 72 cm al garrese
Data di nascita: 2013
Win Warrior – greyhound salvato dal Canidrome di Macao – Già in Italia presso famiglia foster

Win Warrior – greyhound salvato dal Canidrome di Macao – Già in Italia presso famiglia foster

Greyhound maschio australiano
Mantello nero
Altezza: 68 cm al garrese
Data di nascita: 18/11/2011
Joyful Town – Greyhound salvata dal Canidrome di Macao – Già in Italia presso famiglia foster

Joyful Town – Greyhound salvata dal Canidrome di Macao – Già in Italia presso famiglia foster

Greyhound femmina australiana
Mantello nero
Altezza:  64 cm al garrese
Data di nascita: 18/01/2012

Presidente e socio fondatore di Pet levrieri dalla data di fondazione. Svolge questo ruolo in maniera totalmente gratuita. Nella vita svolge la professione di psicologa e psicoterapeuta. Per crescita personale si è formata e diplomata come educatrice cinofila presso la scuola SIUA. Ha svolto il corso professionalizzante per la gestione della ricerca e del soccorso di animali smarriti, organizzato da Pet Detective. Ha iniziato a scoprire quello che accade ai greyhound nel racing in seguito all’adozione della sua prima grey, Silky, nel 2008. Da qui il suo impegno civile antiracing e anticaccia in difesa dei greyhound, dei galgo e dei lurcher. Sposata con Massimo Greco, altro socio fondatore di Pet levrieri, condivide con lui questo impegno.
Insieme condividono la loro vita con sette cani, tutti adottati: Cabana, galgo spagnolo, Zen, grey salvato dal cinodromo di Macao, King, grey salvato dal mercato della carne in Cina, Babe, grey irlandese, Barney, grey irlandese, Lucy, grey irlandese, e Adhara, una meticcia. Nel cuore sempre presenti i tre grey Silky, Blackie e Rob, che sono stati straordinari amici e ambasciatori della causa.

×

Macia, vicepresidente e socio fondatore di Pet Levrieri, ha lavorato presso case editrici e oggi collabora in qualità di correttrice di bozze e per la revisione di testi. Nel 2011 ha adottato il suo primo levriero, entrando in contatto con la triste realtà che si cela dietro galgo, grey e lurcher e da qui è nato il suo impegno che condivide con suo marito Francesco, anche lui volontario all’interno dell’associazione. Ricopre il ruolo di Coordinatore del gruppo Adozioni e a ogni arrivo la trovate dietro un tavolo a far firmare moduli agli adottanti.
Vive a Milano con il marito in compagnia di un galgo spagnolo, Rodrigo, e due grey irlandesi, Rosden e Suzie, l’ultima adottata un anno fa.

×

Vice Presidente e socio fondatore di Pet levrieri, laureata in scienze politiche internazionali, gestisce un’impresa di consulenze turistiche. In Pet Levrieri si occupa in particolare delle relazioni con la Spagna e dei profili dei galgo e si reca più volte all’anno nei rifugi spagnoli per conoscere i cani e stilarne i profili. Fa parte del team che amministra sito e pagine Fb dell’associazione.
Ha adottato la galga Debra nel 2011. Venire a contatto con la realtà dei levrieri rescue l’ha spinta ad approfondire il discorso e a impegnarsi attivamente a favore dei grey, galgo e lurcher sfruttati e maltrattati in tutto il mondo. Oltre a Debra vive con due cani meticci, salvati da situazioni di abbandono.
Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo e socio fondatore di Per levrieri, dove si occupa dell’organizzazione logistica degli eventi e del merchandising. Nella vita è titolare di un laboratorio odontotecnico dal 1990. Da sempre appassionato di cani, il suo primo cane è stato un setter irlandese. Sposato con Marianna Capurso, anche lei socia fondatrice di Pet levrieri, condivide con lei l’impegno antirancing e anticaccia in difesa dei levrieri. Accanto al presidente di Pet levrieri, ha partecipato alla prima conferenza mondiale sui greyhound in Florida nel 2016. Ha partecipato a molti corsi organizzati da Think Dog e Siua. Perle è stata la sua prima greyhound. Nella sua vita ora ci sono Peig e Inta, due lurcher, e Karim, greyhound salvato dal cinodromo di Macao, e Ricky, un pinscher, che è la mascotte di tutto il gruppo. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×

Membro del consiglio direttivo di Pet levrieri. Nella vita è una pasticciera. Dal 2014 a seguito dell’adozione di Rosie, una greyhound irlandese ha conosciuto la realtà dello sfruttamento dei levrieri. Da qui l’impegno in associazione. Coordina il gruppo facebook di Pet levrieri, gestisce il canale istituzionale Twitter, ed è membro del gruppo adozioni. Condivide la vita con il compagno Stefano, socio e volontario di Pet levrieri, James greyhound salvato in Irlanda e Jasmine greyhound sopravvissuta al cinodromo di Macao, nel cuore portano Rosie e Mags greyhound salvate in Irlanda. Svolge i suoi incarichi in Pet levrieri in maniera totalmente gratuita.

×