Open top menu
Gold un Foster all’improvviso.

Gold un Foster all’improvviso.

Ho deciso di fare una testimonianza strana, voglio parlavi del dopo…

Gold è arrivato all’improvviso, non era un Foster previsto, ma come tutte le cose belle è stato voluto e vissuto, il Foster è un atto di amore, mi ha riempito il cuore e ancora oggi sono il suo Zietto preferito, o almeno mi piace crederlo.

Tutti mi chiedevano ‘ma poi come fai a darlo via?’

Non lo so nemmeno io come ho fatto, ma la risposta è nel vederlo ora con la sua famiglia per sempre.

Ho avuto l’onore e la fortuna di consegnare Gold (Ora Mirtillo) alla sua famiglia per sempre, Eva (socia referente per l’adozione) mi ha stretto forte, mi ha sorriso e mi ha detto ‘guarda che sono speciali’.

Aveva ragione, ho pranzato con loro, abbiamo parlato, Stefania e Ilario erano pieni di paure, le stesse che avevo io come adottante la prima volta. Pur avendo altri 2 cani a casa era come se fosse la prima volta.

In effetti un levriero Rescue può mettere paura a chi non li conosce, ma in realtà è un foglio bianco su cui scrivere pagine intere di esperienze, non importa quanti anni ha, fino al giorno prima non ha vissuto!

Oggi vedo le foto di Gold: lo vedo giocare, scavare in giardino e riposare…

Sento Stefania che mi racconta, mi tiene informato e ridiamo su quanto sia buffo…

Mi sono pentito di non aver tenuto Gold con me? Si, forse…

Ma poi mi chiedo: ‘con me avrebbe avuto lo stesso legame che ha con Stefania?’

La risposta non l’avrò mai, quello che so è che ho contribuito a rendere felice Gold, che i giorni passati con me lo hanno preparato a sorridere alla vita e ora se la può godere a pieno.

Nico Caserini

Written by Nico Caserini

No comments yet.

No one has left a comment for this post yet!

Leave a comment