Open top menu
Mayra – Adottata 25 novembre C.D.

Mayra – Adottata 25 novembre C.D.

Galgo femmina

Nata nel 2012

Mantello a pelo duro, grigio tigrato

Delicata, sensibile, meravigliosa  Mayra! Una galga dal passato durissimo, con una storia che è l’emblema dei galgo maltrattati, nella Spagna profonda e arretrata dei galguero. Quando ti trovi di fronte a vicende come la sua, diventa molto chiaro  quanto impegnarsi per metter fine a tutto questo,  sia una scelta giusta e necessaria.

In un giorno di primavera, i volontari del rifugio hanno trovato e recuperato una galga vagante sulle colline circostanti.  La povera creatura era l’ombra di un cane, uno scheletro  traballante per il digiuno e tutta spelacchiata per la rogna.

Era Mayra,  era sfinita e affamata ma,  in quel momento, la sua vita ha svoltato verso un  futuro che non sembrava più possibile.  Mayra è stata facilmente catturata, forse perchè aveva tanto bisogno di cibo e acqua, e portata in rifugio. I volontari, però, hanno  subito notato che aveva le mammelle gonfie di latte e sembrava aver partorito da poco.

Quindi, non appena Mayra si è rifocillata, una delle volontarie l’ha portata di nuovo fuori nel tentativo, quasi disperato,  di ritrovare e salvare anche i cuccioli. Se li avesse partoriti da randagia, potevano essere nascosti in un  casolare abbandonato o fra la vegetazione nelle vicinanze. Mayra, in effetti, camminava senza incertezze. Sembrava sapere bene dove andare e appariva ansiosa di arrivarci.

Alla fine. ha condotto la volontaria verso un rudere isolato nelle campagne. Qui, attraverso le feritoie, la volontaria ha potuto vedere una decina di galgo in condizioni pietose, pieni di ferite e con le ossa che perforavano la pelle. Non si vedeva ombra di cibo o di acqua. Nessuna traccia dei cuccioli di Mayra. Le porte erano chiuse e gli animali non avevano via di uscita. Molto probabilmente Mayra era stata portata fuori ed abbandonata, e i cuccioli le erano stati tolti.

I volontari hanno allertato la Guardia Civil, che ha tratto in salvo i galgo segregati nel tugurio e lasciati morire di inedia.  Per uno di loro, tuttavia, non c’è stato nulla da fare. E’ stato trovato già morto di stenti.   I volontari del rifugio ci hanno detto che, qualche giorno dopo il salvataggio di Mayra,  cuccioli di galgo appena nati sono stati trovati morti in un sacco di plastica. Non ne abbiamo la certezza, ma è probabile che fossero i poveri piccoli di Mayra.  Comunque sia stato, è triste pensare che  questa ulteriore atrocità non abbia potuto essere evitata

Abbiamo incontrato Mayra in rifugio a maggio e a luglio, ma ora si trova presso una famiglia foster in Francia.

Mayra è una galga  molto delicata nei movimenti e nell’animo. Leggermente timida, nel senso che  ti studia un attimo, prima di decidere se darti confidenza. Ma, malgrado tutto quello che ha passato, ha sempre un grande desiderio di potersi  fidare delle persone. Quando siamo andate in rifugio a maggio, si e’avvicinata tranquillamente e si è fatta accarezzare  a lungo, mentre ci trovavamo all’interno del paddock.

Per Mayra cerchiamo una famiglia di persone di indole pacata e modi gentili e un ambiente tranquillo, sia in  casa che in esterno.  Molto probabilmente, si troverà  più a suo agio  nel rapportarsi alle donne, piuttosto che agli uomini.

Mayra è educata e discreta negli approcci con gli altri galgo. In rifugio faceva coppia fissa con un galgo maschio, che le faceva un po’  da cavaliere.  Un compagno a quattro zampe equilibrato in famiglia le sarà di grande aiuto inizialmente,  per sentirsi piu’ sicura e rilassata  nel periodo dell’inserimento. Potrà vivere bene anche con cani di piccola taglia.

In rifugio Mayra si è mostrata indifferente ai gatti. Come consuetudine, ripeteremo il cat test fra un mese circa. Riteniamo che Mayra possa vivere in famiglie con felini o furetti, in ambiente domestico. Come sempre, andranno applicate dall’adottante le corrette procedure di inserimento.

Mayra è un tesoro. Se si pensa alla dura vita che ha sopportato, alle sofferenze che ha affrontato e alla fine atroce che ha evitato per un nonnulla, è impossibile non provare un gran desiderio di regalarle tutto l’amore, il rispetto e la comprensione che non ha mai avuto.

Mayra può essere adottata per l’arrivo del 25 novembre.  Confidiamo che ci sarà una meravigliosa famiglia ad accoglierla come una principessa!

 

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci
– scrivendo a: adozioni.petlevrieri@gmail.com oppure a stefania.petlevrieri@gmail.com
– telefonando ai seguenti numeri cell. 3389541011 – 3454543054
– compilando direttamente la “domanda di adozione” che trovate sul nostro sito a questo link:  Domanda di adozione

 

La stupenda Mayra in rifugio

Written by Monica Parenti

No comments yet.

No one has left a comment for this post yet!

Leave a comment