Open top menu
Grido d’allarme anche dal GRAI contro l’esportazione dei greyhound irlandesi in Cina, Macao, Spagna, Argentina, Cile e Pakistan.

Grido d’allarme anche dal GRAI contro l’esportazione dei greyhound irlandesi in Cina, Macao, Spagna, Argentina, Cile e Pakistan.

Anche la Greyhound Rescue Association Ireland (GRAI), l’associazione dei rifugi irlandesi di greyhound,  ha lanciato un grido di allarme contro il crescente e preoccupante fenomeno dell’esportazione dei greyhounds irlandesi in Cina, Macao, Spagna, Argentina, Cile e Pakistan. Vengono esportati per essere di nuovo sfruttati per l’allevamento, la caccia, le corse illegali o non regolamentate.

Riportiamo la traduzione del post pubblicato dal GRAI su questo argomento.

Le preoccupazioni riguardo l’esportazione di greyhounds dall’Irlanda sono state risollevate dall’esportazione di 10 greyhounds dall’Irlanda alla Spagna questa  settimana.

L’associazione Greyhound Rescue Association Ireland  (GRAI) è particolarmente attenta all’esportazione di Greyhound dall’Irlanda con particolare riguardo agli ultimi quattro anni.

Le nostre ricerche mostrano un numero allarmante di levrieri esportati in vari paesi del mondo per l’allevamento, la caccia, le corse illegali o non regolamentate.

Esportazioni verso la Cina, Macao, Spagna, Argentina, Cile e Pakistan tutti paesi che non hanno o hanno ben poche leggi che regolano il benessere animale.

Mentre GRAI comprende che al momento non esiste alcuna legge  specifica che vieti l’esportazione verso tali paesi, è chiaro che è necessaria un’azione immediata e mirata per dissuadere qualsiasi esportazione futura nell’ambito della legislazione vigente o modifiche al Code of Pratice del IGB.

Ammende massime devono essere comminate a chiunque non effettui il trasferimento di proprietà correttamente (fino a ora era applicato il minimo della pena di 250 euro). Il GRAI chiede che le sanzioni e i divieti applicati a trainers/proprietari/trasportatori ecc.. all’estero siano presi in considerazione da parte del Bord na gCon/DAFM quando rilascia le licenze in Irlanda. Nel 2017 l’Irlanda non dovrebbe essere il luogo dove i greyhound possano essere utilizzati come semplicemente come merce commerciale da proprietari  e trainer disonesti che sono stati espulsi dalle corse nel Regno Unito e in Australia. Esiste un dovere morale di dare a questi meravigliosi animali i più alti standard di protezione che essi meritano.

Nel caso delle esportazione di questa settimana di 10 levri in Spagna, il trasporto è stato effettuato dal trasportatore irlandese Tom Tanner. L’addetto stampa del GRAI, Richard King, ha fatto notare che: E’ semplicemente terribile che al Sig. Tanner sia permesso attualmente di continuare ad operare e a lavorare  con i greyhound, tenuto conto delle  multe e dell’ammonizione da parte del Greyhound Board of Great nel 2016 per aver violato le norme antidoping e sul benessere animale“. Richard aggiunge che “sì gli sono state concesse nuove udienze disciplinari da parte della GBGB tramite appello, ma se si riesce ad avere regolamenti in Irlanda che espellono un greyhound dalle corse quando è trovato positivo al test delle urine (con campione urine dubbio), fino a quando l’indagine non si chiude, allora è assolutamente necessario vietare che qualsiasi persona coinvolta in violazioni del welfare lavori con i greyhound finché non sia risolto un appello o una seconda audizione, specialmente quando tali violazioni di benessere sono state riscontrate da un’autorità di regolamentazione nel Regno Unito, un paese che ha così enormi legami con l’industria in Irlanda In termini di bisogno di irlandesi irlandesi “.

GRAI appoggia pienamente le modifiche richieste incluse le esportazioni, e sono felici di dare una mano e consigli per coloro che sono coinvolti nella legislazione e cambiare dove necessario.

Il portavoce e il responsabile degli eventi GRAI Una Jansen dice: “Abbiamo aiutato a legiferare recentemente e in passato e siamo felici di continuare questo lavoro. La gente chiede che la legge sul benessere animale venga migliorata e soprattutto che la legislazione sia rispettata nella forma più forte possibile. Noi abbiamo recentemente avuto prova di questo enorme sostegno pubblico nella nostra settima Annual Walkming for Greyhounds. La gente è anche molto preoccupata per l’integrità delle industria, che aiutano a finanziare attraverso le tasse. L’Irish Greyhound Board ha ricevuto quasi cento milioni di euro in denaro dei contribuenti negli ultimi sette anni e ci deve essere tracciabilità e responsabilita per tutti il levrieri d’Irlanda.”

Fonte:

CONCERNS ABOUT THE export of greyhounds from Ireland have again been raised with the export of ten greyhounds from…

تم نشره بواسطة ‏‎Greyhound Rescue Association Ireland‎‏ في 29 يونيو، 2017

Stefania Traini
Written by Stefania Traini

No comments yet.

No one has left a comment for this post yet!

Leave a comment