Open top menu
Amelie

Amelie

Lurcher (incrocio greyhound e saluki) femmina
Mantello avorio e bianco
Altezza: 65 cm al garrese
Età: 01/01/2014

Amelie è una creatura sensibile, delicata, riservata, che ama le buone maniere e l’armonia. Un’anima candida che ha sopportato l’inferno prima di essere salvata dal rifugio di LAW.

Era in mano ad un traveller (uno zingaro irlandesi), noto nella zona per essere un trafficante di greyhound e lurcher e persona violenta e maltrattante gli animali.

Quando è stata salvata dal rifugio, Amelie aveva le orecchie tagliate. I traveller usano contrassegnare i cani di loro proprietà tagliando loro le orecchie in un modo preciso, al fine di ottenere una specifica cicatrice che fungerà da segno identificativo.

Amelie aveva queste due ferite alle orecchie, aperte da tempo e infette, che facevano fatica rimarginarsi,   sia perché non curate e sia perché Amelie scuoteva il capo in continuazione per l’elevato dolore che percepiva, Era terrorizzata, emaciata, oltre che stremata dal dolore.

Affidata alle cure dei volontari, a poco a poco è guarita e ha iniziato a scoprire che non tutti gli umani sono violenti e cattivi, che ci sono umani di cui ci si può fidare, che sono in grado di rispettare e amare.

All’inizio non amava essere toccata, in quanto era abituata a vivere le mani e ogni approccio umano come forieri di punizioni o di esperienze negative. C’è voluto tempo, pazienza e tanto tatto per farle scoprire e apprezzare cosa è un tocco gentile, una carezza, il piacere del massaggio.

Amelie è una lady tranquilla, è riservata e un po’ circospetta con gli estranei. Tuttavia, ci vuole poco per superare questa sua prudenziale ritrosia: basta un po’ di tatto ed empatia. Con le persone che conosce e di cui si fida Amelie tira fuori tutta la sua adorabile dolcezza e affettuosità. Da loro ama farsi accarezzare e coccolare.

E’ riservata e timida, ma nello stesso tempo curiosa e questa è una sua grande risorsa ed alleata per lei per vincere le paure e per noi umani per riuscire a ottenere la sua attenzione e fiducia, se siamo in grado di proporci a lei come persone interessanti, empatiche, rassicuranti e protettive.

Mostra infatti di cercare una referenza all’umano, nel senso che cerca con lo sguardo e con il linguaggio del corpo la relazione con una persona di riferimento, che sappia essere per lei una guida affidabile, rassicurante e interessante. Se la trova, si affida e si apre ed è invogliata e contenta di andare alla scoperta del mondo.

Non è intimorita dai bambini, ma abituata alla loro presenza e ai loro movimenti e gesti non sempre così appropriati, armonici e prevedibili. Può convivere con loro.

Amelie era molto legata a Mon Ami, un meraviglioso lurcher, che è stato già adottato e che ora si gode la vita in Italia, che considerava come il suo amico speciale e il suo punto di riferimento.

Amelie e Mon Amie provengono entrambi dallo stesso traveller e sono stati salvati insieme. Mon Amei potrebbe essere suo figlio, ovviamente non ne abbiamo la certezza.  All’inizio Amelie cercava  sempre la vicinanza di Mon Ami e il suo supporto e guida nel mondo. Se uscivano per una passeggiata, lei desiderava sempre stargli vicino e andare nella stessa direzioni. Se si tentava di separarli, come vi vede in un \video, Amelie cercava il ricongiungimento. Da lui si lasciava fare qualsiasi cosa. Mon Ami che è un giovanotto, mai modi ruspanti, alcune volte si sedeva praticamente sopra e Amelie non faceva una piega…Da lui accettava tutto.

Mon Amie l’ha aiutata molto a tornare ad avere fiducia negli umani. Hanno fatto tanta strada insieme.

Ora Amelie è totalmente in grado di fare la passeggiata da sola o in compagnia di altri cani, non cerca più il supporto di Mon Amie, anzi è diventata lei un punto di riferimento per altri cani più timidi, tra cui Wallace.

Con gli altri cani Amelie è bonaria e paziente. Con gli altri cani dimostra di sapere comunicare correttamente e si inserisce delicatamente e con garbo nelle dinamiche di gruppo. E’ molto rispettosa degli spazi, tempi e risorse degli altri cani. Va d’accordo con i cani di razza diversa.

Non ama molto i cani irruenti, invadenti e maleducati. Li sopporta stoicamente con molta pazienza, ma se può ne prende distanza evitando l’interazione. Insomma li guarda e sembra dire: “Ma insomma un po’ di buona educazione” 😆

E’ appropriata e gentile con i cani di piccola taglia con cui può convivere.

Al guinzaglio è educata. Cerca  lo sguardo e l’appoggio della persona che la conduce, da cui si aspetta di essere guidata e accompagnata nel mondo. Se avverte che la persona che è in grado di farle da guida, si affida e si lascia condurre e tira fuori la sua curiosità verso le esperienze e il mondo.

Amelie ha bisogno di una famiglia in cui ci sia un altro cane, oppure dove almeno un membro adulto sia molto presente in casa.

E’ predatoria coi gatti, ma gestibilissima al guinzaglio (Si veda il video con Wallace).

Attualmente si trova presso il rifugio irlandese di Limerick Animal Welfare. Arriverà in Italia il 16 dicembre 2017.

E’ sterilizzata. E’ dotato di passaporto con regolare antirabbica e le vaccinazioni previste per legge.

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci

– scrivendo a: adozioni.petlevrieri@gmail.com o stefania.petlevrieri@gmail.com

– telefonando ai seguenti numeri cell. 3389541011 – 3454543054

– compilando direttamente il modulo “Domanda di adozione” che trovate sul nostro sito a questo link http://adozioni.petlevrieri.it.

Stefania Traini
Written by Stefania Traini

No comments yet.

No one has left a comment for this post yet!

Leave a comment