Open top menu
Lara – Aggiornamento del 24 luglio

Lara – Aggiornamento del 24 luglio

Galgo femmina

Nata il 16 marzo 2016

Mantello tigrato

Taglia piccola

 

In rifugio dal 16 gennaio 2017

Lara e’ una  giovanissima galghina, uno scriccioletto di taglia decisamente piccola rispetto alla media, con un incantevole musetto e due occhioni dolci e impertinenti.

La piccola Lara era appena arrivata al rifugio quando il l’abbiamo vista per la prima volta, e si doveva ancora ambientare. L’abbiamo nuovamente incontrata a maggio e abbiamo trovato questa deliziosa galghina molto cambiata, a suo agio nell’ambiente, grazie alle cure amorevoli dispensate da Cobie nei precedenti due mesi. Dopo averci osservato a qualche metro di distanza ed aver deciso che eravamo ok, si è avvicinata quasi in punta di piedi per salutarci e ha accettato con delicatezza i bocconcini che le abbiamo offerto.

La piccola Lara  nella sua breve vita ne ha passate tante. Si trovava presso un galguero che, dopo la prima stagione di caccia, ha deciso di disfarsene portandola alla perrera  Provincial di Valladolid. Si tratta di una perrera privata, che riceve contributi pubblici per ogni cane che viene li’ imprigionato.

Per questo, nella Perrera Provincial accettano i galgo senza fare domande e senza obiettare se sono privi di chip e documenti e li uccidono rapidamente, per lasciare il posto ad altri sfortunati.

Potete immaginare il disorientamento di questa cuccioletta minuta e delicata, strappata dai suoi compagni e dal posto che conosceva e abbandonata in un ambiente duro e ostile. In perrera i cani come lei non riescono nemmeno ad arrivare al poco cibo che viene gettato sul pavimento, ogni scarsa risorsa viene contesa con liti terribili dai cani piu’ forti e decisi. Il freddo di notte è intenso, la temperatura scende sotto lo zero, e i cani non hanno a disposizione nemmeno uno straccio su cui sdraiarsi, solo il duro pavimento gelato e bagnato.

Lara sarebbe stata uccisa dopo uno o due giorni, in ogni caso. Ce l’ha fatta solo perche’ la direttrice del  rifugio l’ha riscattata e portata in salvo alla Residencia Scooby dove, pian piano, la piccola Lara si e’ ambientata e rasserenata.

Lara e’ una galga molto giovane  e, come tutti i cuccioloni, ama la compagnia dei suoi simili. Uno o piu’ cani equilibrati in famiglia sarebbero consigliabili come compagni di giochi, ma anche come guida e punto di riferimento nelle prime fasi dell’ inserimento.

Alle persone si avvicina in punta di piedi, senza mettere in atto comportamenti esuberanti. E’ delicata e gentile nelle movenze e nei comportamenti. In rifugio e’ ben inserita fra i compagni di paddock e potra’ vivere in armonia con cani equilibrati di tutte le dimensioni. Quando verra’ portata a Medina la porteremo in passeggiata al guinzaglio
e potremo dare altre indicazioni.

Lara è stata testata a Valladolid con gatto fermo. Non ha avuto reazioni, si è mostrata disinteressata, come se non li avesse mai visti. Riteniamo dunque che Lara possa imparare a vivere in famiglie con gatti in casa, applicando le corrette regole di inserimento.
Verra’, in ogni caso, ritestata anche a Medina, con gatti in movimento nella gattiera.

Per Lara cerchiamo una famiglia con altri cani, che viva in un ambiente non metropolitano e non la consideri per le dimensioni ridotte, ma sia consapevole e animata dal vero spirito di adozione. No prima adozione.

La piccola Lara puo’ essere prenotata per l’arrivo del 16 settembre.

Per adottare o per informazioni più dettagliate potete contattarci

– scrivendo a: adozioni.petlevrieri@gmail.com o stefania.petlevrieri@gmail.com

– telefonando ai seguenti numeri cell. 3389541011 – 3454543054

– compilando direttamente il modulo “Domanda di adozione” che trovate sul nostro sito a questo link http://adozioni.petlevrieri.it

Gaudenzia
Written by Gaudenzia

2 Comment responses

  1. Avatar
    giugno 14, 2017

    che carinaaaaa…che tenerezza

    Reply

  2. Avatar
    luglio 18, 2017

    LARA sei una perla bellissima, sei una perla splendente sei una gioia immensa. LARA sei una piccola GRANDE MERAVIGLIA.

    Reply

Leave a comment